Fiaccolata per Anna, l’ex fidanzato ha provato a uccidersi dopo il delitto (VIDEO)

    0

    PONTECAGNANO – Dopo aver ucciso la sua ex fidanzata nel negozio di parrucchiere dove lavorava, l’omicida ha rivolto la pistola contro di sé esplodendo un colpo per togliersi la vita. In realtà Alfredo Erra, 40 anni, è solo riuscito a ferirsi: ha abbandonato l’arma accanto al corpo esanime di Anna Borsa ed è fuggito, con un proiettile conficcato nel cranio. Fermato dagli agenti della Polstrada dopo alcune ore in un’area di servizio autostradale, in evidente stato confusionale, l’uomo si trova ora piantonato in ospedale e domani verrà sottoposto a intervento chirurgico.
    Ieri sera è stata organizzata una fiaccolata spontanea per ricordare la giovane vittima, tra lacrime e parole di condanna per l’accaduto.
    Nei confronti di Erra la procura di Salerno muove accuse di omicidio premeditato, tentato omicidio (per un colpo esploso contro l’attuale compagno della sua ex, ricoverato con prognosi riservata) e porto abusivo di arma da fuoco.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments