NAPOLI – “Siamo inorriditi dinanzi alle segnalazioni dei cittadini che mostrano le condizioni di degrado in cui versa il belvedere di San Martino di primo mattino, dopo il passaggio della movida incivile che, praticamente ogni sera, viola con l’inciviltà e la maleducazione uno dei luoghi più suggestivi della città di Napoli.

I frequentatori del belvedere sono per la maggioranza giovani che si intrattengono fino a tarda notte, consumando bevande che poi abbandonano sul belvedere o, peggio, lanciano sul tratto sottostante della Pedamentina, trasformando la scalinata e San Martino in delle discariche a cielo aperto.

Sono numerosi i casi delle torte abbandonate sul muretto da chi decide di festeggiare il compleanno lì senza neanche prendersi la briga di ripulire dopo essersi intrattenuto con i propri invitati”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini.

“Purtroppo – proseguono Borrelli e Gaudini – i fenomeni elencati sono abituali e rappresentano uno schiaffo al decoro di un luogo magnifico che meriterebbe ben altra cura.

Da parte nostra non resteremo con le mani in mano dinanzi ad una vergogna che, nella nostra percezione, è esponenziale. Abbiamo inviato una nota alla polizia municipale chiedendo di intensificare i controlli e, soprattutto, di multare a tappeto chiunque venga sorpreso ad abbandonare o lanciare rifiuti”.

Movida incivile a San Martino, il belvedere trasformato in una discarica a cielo aperto: rifiuti anche sulla Pedamentina. #Verdi: “Fenomeno oramai abituale, schiaffo al decoro di uno dei luoghi più suggestivi di Napoli. Abbiamo chiesto alla polizia municipale di multare a tappeto chi abbandona i rifiuti”“Siamo inorriditi dinanzi alle segnalazioni dei cittadini che mostrano le condizioni di degrado in cui versa il belvedere di San Martino di primo mattino, dopo il passaggio della movida incivile che, praticamente ogni sera, viola con l’inciviltà e la maleducazione uno dei luoghi più suggestivi della città di Napoli. I frequentatori del belvedere sono per la maggioranza giovani che si intrattengono fino a tarda notte, consumando bevande che poi abbandonano sul belvedere o, peggio, lanciano sul tratto sottostante della Pedamentina, trasformando la scalinata e San Martino in delle discariche a cielo aperto. Sono numerosi i casi delle torte abbandonate sul muretto da chi decide di festeggiare il compleanno lì senza neanche prendersi la briga di ripulire dopo essersi intrattenuto con i propri invitati”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini. “Purtroppo – proseguono Borrelli e Gaudini – i fenomeni elencati sono abituali e rappresentano uno schiaffo al decoro di un luogo magnifico che meriterebbe ben altra cura. Da parte nostra non resteremo con le mani in mano dinanzi ad una vergogna che, nella nostra percezione, è esponenziale. Abbiamo inviato una nota alla polizia municipale chiedendo di intensificare i controlli e, soprattutto, di multare a tappeto chiunque venga sorpreso ad abbandonare o lanciare rifiuti”.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Mercoledì 19 giugno 2019

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments