NAPOLI – Dopo l’episodio denunciato dal Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli di domenica 15 novembre, primo giorno del secondo lockdown, dove dei ragazzi hanno dato vita ad una partita di calcetto con tanto di spettatori, è avvenuta un‘altra infrazione delle misure restrittive sempre a Piazza Mercato.

Nel pomeriggio del 18 novembre i carabinieri hanno interrotto un’altra partita di calcio tra ragazzi tra i 21 e i 23 anni che sono stati identificati e denunciati.

“Sono sempre più frequenti questi episodi legati all’irresponsabilità e al menefreghismo. Questi ragazzi dovrebbero capire che se anche loro si sentono forti potrebbero contagiarsi e trasmettere il virus ai loro familiari più anziani, e quindi più deboli dal punto di vista immunitario, e anche ad altre persone. Bisogna prendere coscienza di ciò, altrimenti sarà difficile far abbassare la curva dei contagi in tempi brevi. Chiediamo controlli continui sul territorio e punizioni severe per i trasgressori ed occorre anche che i più giovani siano meglio controllati ed educati al rispetto delle regole”- sono le parole del Consigliere Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments