NAPOLI – In vista delle festività pasquali, i Carabinieri del NAS di Napoli hanno incrementato le ispezioni nelle pasticcerie e nei laboratori in cui vengono lavorati gli alimenti, controllando, dall’inizio della settimana dieci attività commerciali. Due di queste sono state immediatamente chiuse a causa delle gravi carenze igienico sanitarie riscontrate. Al termine delle operazioni sono stati sequestrati 650 kg di prodotti dolciari privi di qualsivoglia indicazione utile a garantirne la rintracciabilità ed elevate sanzioni per circa 8mila euro. Le verifiche hanno interessato la città di Napoli e l’hinterland partenopeo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments