SARNO – Sarno, è il monumentale ed emblematico duomo di San Michele Arcangelo, ad Episcopio, ad accogliere tre corali polifoniche, che si riuniranno,  in occasione dello  straordinario concerto “Cantico dell’Amore”, in programma giovedì 4 gennaio alle 19. Il pubblico potrà assistere all’alternarsi di eccezionale polifonia con l’esecuzione della corale del duomo sarnese “Sancta Mater Dei”, la “Mater Divini Amoris”, corale del noto santuario laziale del Divino Amore e il coro polifonico romano “Ottava Nota”.

Il concerto è diretto dal sarnese Roberto Sedia, compositore e direttore d’orchestra e già noto al pubblico per  la direzione di diversi cori polifonici ed esecuzione di concerti. La direzione artistica è affidata a Simone Caiazza, maestri collaboratori Elio De Vivo, Pietro Rainone Romano e Federico Mileo. Al piano Laura Caselunghe e Francesco Lombardi. L’ospite d’onore è il maestro Colomba Capriglione, docente di composizione corale e di direzione di coro al Conservatorio di Frosinone e direttore del concorso internazionale “Schola Cantorum” che si tiene ogni anno a Ravello. La presentazione dell’evento è affidata a Francesco Balestrino. Un programma di sala davvero entusiasmante e ricco con l’alternarsi di tradizionali canti natalizi e nuove composizioni come per il “Veni Domine Jesu, del maestro Fabio Massimillo, “Cantico di Frate Sole” e Ed è nuovo amore”, composti proprio dal direttore Roberto Sedia e poi gli arrangiamenti a cura del maestro Frisina dei noti canti Astro del Ciel, Adeste Fidelis,  e il Tu Scendi dalle Stelle.  “L’Agro Nocerino Sarnese accoglie importanti esperienze corali, fucina di talenti musicali compositivi e di direzione di coro, l’obiettivo è valorizzare ulteriormente la coralità, in grado di far emergere armonia, esaltare le competenze, del bel canto lirico italiano, recentemente riconosciuto come patrimonio immateriale dell’Unesco.

ROBERTO SEDIA Si è diplomato in Pianoforte presso il Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento. Ha conseguito i Diplomi Accademici di I e II Livello in Strumentazione per Orchestra di Fiati presso il Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli. Sempre presso il Conservatorio di Napoli si è diplomato in Composizione e conseguito il Diploma Accademico di II livello in Direzione d’Orchestra. Ha conseguito, inoltre, con massimo dei voti e menzione, il Diploma Accademico di II Livello in Direzione di Coro e Composizione Corale presso il conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone nella classe della prof.ssa Colomba Capriglione, dove attualmente ha l’incarico di cultore della materia. Ha partecipato a diverse masterclasses in Direzione per Orchestra di Fiati con la U.S. Naval Forces Europe/Allied Force Band con cui si è anche esibito, in qualità di direttore. Compositore di diversi brani sacri, è autore della musica dell’Inno a San Prisco (Patrono della città di Nocera Inferiore) su testo del parroco Don Domenico Cinque. Ha musicato, inoltre, l’Inno alla B.V. di Loreto patrona dell’Aeronautica Militare Italiana su testo del Vicario Episcopale per l’Aeronautica Militare, don Antonio Coppola, realizzandone un brano per coro a 4 voci miste e orchestra.

Ha studiato inoltre la “tecnica di composizione musicale per il cinema” ed è autore di alcune colonne sonore di clip della Pattuglia Acrobatica dell’Aeronautica Militare. Il 22 giugno 2018 il Rotary Club Nocera Inferiore – Sarno gli conferisce il premio Awards 2017 per le qualità dimostrate come compositore e direttore d’orchestra. È risultato idoneo in graduatorie per direttore d’orchestra e docente. Attualmente è maestro direttore del Coro del Santuario della Madonna del Divino Amore e del Coro Polifonico “Ottava Nota” di Roma

 SANCTA MATER DEI La Corale Polifonica ‘’Sancta Mater Dei’’, fondata nel 2006 dal maestro Roberto Sedia, vede il suo esordio il 17 Giugno 2007 nel Duomo di Episcopio – Sarno. Nel tempo ha poi consolidato la sua partecipazione alla VI, VII e VIII rassegna di Musica Sacra tenutasi nella Cattedrale San Prisco di Nocera Inferiore. Tra le varie esibizioni si ricordano: il ‘’Concerto di Natale’’ nella Chiesa “Maria Madre della Divina Provvidenza e San Giovan ni Bosco” della Caserma “Capitano Raffaele Libroia” di Nocera Inferiore e il Concerto “Sulle Ali della Musica” nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta. Allo scopo di divulgare la musica sul proprio territorio con la partecipazione ad eventi Concertistici, è spesso impegnata nell’animazione delle celebrazioni liturgiche nelle varie parrocchie dell’Agro nocerino-sarnese. Un appuntamento oramai consolidato è invece la tradizionale esibizione che la Corale offre per il Concerto di Capodanno a cui il pubblico sarnese risponde sempre con rinnovato entusiasmo. Attualmente è guidata dai musicisti Elio De Vivo e Pietro Rainone Romano.

OTTAVA NOTA Il Coro si è formato nel Febbraio 2004. Raccolto e sviluppatosi intorno ad alcuni appassionati di canto, nel tempo ha raggiunto uno stabile e affiatato gruppo che, da pochi elementi iniziali, ha raggiunto ad oggi un numero ragguardevole di presenze. Il repertorio variegato spazia dai canti polifonici della tradizione classica Sacra e Profana, ai Brani Lirici, al divertimento della Musica Etnica e Popolare, al ritmo coinvolgente del Gospel, all’immediatezza della Musica Leggera e dei Musical. Un repertorio brillante, coinvolgente, adatto a tutti i gusti musicali e che ha portato un tocco innovativo nella tradizione della Musica Corale Polifonica Italiana. Dalla prima esibizione nel 2004 il Coro Ottava Nota ha continuamente, negli anni, promosso concerti e partecipato a diverse Rassegne Corali, feste patronali, Eventi Internazionali (Ferentino Gospel Festival) ed accompagnato interventi Istituzionali: animazione della Messa in onore della Madonna di Loreto patrona dell’Aeronautica presso la chiesa di Santa Maria Maggiore a Roma e partecipazione in occasione della ricorrenza del Natale di Roma presso il Campidoglio. È solitamente accompagnato da musicisti professionisti per arricchire le rappresentazioni concertistiche. Lo spirito del Coro è quello di divertirsi e fare divertire il pubblico non dimenticando però anche opere di Solidarietà e di Beneficienza a cui partecipa sempre con spirito di rinnovato entusiasmo. Dall’Ottobre 2023 è diretto dal Maestro Roberto Sedia

MATER DIVINI AMORIS Il Coro Mater Divini Amoris nasce nel 1996 per volere di Don Pasquale Silla con l’intento di creare una Schola Cantorum che potesse animare le celebrazioni più solenni del santuario della Madonna del Divino Amore. Da un piccolo gruppo di cantori, il coro, durante il suo percorso, cresce sia di organico che da un punto di vista musicale grazie al susseguirsi di illustri maestri i quali hanno arricchito il repertorio apportando nuove conoscenze e stili musicali diversi. Diversi concerti e importanti celebrazioni hanno visto la partecipazione della Corale: esibizione presso l’Auditorium Parco della Musica nel 2014; Messa in Coena Domini tenuta da Papa Francesco nel 2015 presso il carcere di Rebibbia; animazione della Messa presso la cappella Paolina del Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella. Non sono mancate, inoltre, le collaborazioni con altri cori e le animazioni liturgiche presso importanti santuari come quello della Madonna di Pompei. Dal 2023, sotto la guida del nuovo direttore, il maestro Roberto Sedia, è iniziata una più ampia fase del percorso artistico del coro che vede sia la continuazione dell’operato svolto fino ad ora che un suo rinnovamento Il 3 Giugno 2023 si è aggiudicato il terzo posto al Concorso Nazionale di Canto Corale Sacro presso la Chiesa di San Martino del Comune di Vallecorsa (FR)

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments