SALERNO – Si alzerà venerdì 27 ottobre alle ore 21 il sipario sulla mini rassegna di teatro d’innovazione “Fo Teatro” proposta dal Teatro Delle Arti di Salerno e curata da Antonello Ronga e Chiara Natella.

Tre in tutto gli appuntamenti, uno ad ottobre, uno a novembre ed uno a dicembre. Si parte venerdì con lo spettacolo “Le mura di Gerico” dedicato ad Alda Merini, per la regia di Antonio Grimaldi, con in scena Claudio Ardia, Annalisa Citro, Luigia Crescenzo, Rosita De Angelis, Gianluca De Stefano, Gabriella GAUDIOSI, Francesca Manchia, Tecla Marino, Cristina Milito Pagliara, Antonio Novi, Gabriella Palladino.
Il lavoro proposto da Antonio Grimaldi, interessato al percorso esistentivo di Alda Merini, è una rappresentazione di 55 minuti circa, dove attraverso l’analisi del vissuto dell’ “Esclusione Antropica” al tempo del manicomio, valorizza, tuttavia, l’originalità, la ricchezza e l’irripetibilità degli accadimenti umani, riconsegnando alle anime sospese la dignità di affondare ed essere pienamente nel Mondo-della-Vita – “In Manicomio ci sono tanti fiori, ma nessuno riesce a vederli!”

Lo spettacolo è immerso in un contesto musicale toccante ed è attraversato dalla voce di Alda, fornisce allo spettatore immagini intense, movimenti dolenti e delicati, forse fragili, che agevolano, soprattutto, il processo umano dell’immedesimazione.

I biglietti per assistere allo spettacolo si possono acquistare direttamente presso il botteghino del Teatro Delle Arti
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments