NAPOLI – Domani, domenica 19 novembre , alle 18 , al Trianon Viviani è di scena Tommaso Bianco , che festeggia gli ottant’anni con “ … Sarraggio sempre n’ommo ca so’ nato! ”.

Con questo recital teatrale, l’artista fa i conti con la propria carriera artistica e porta in scena un suo omaggio all’amato Raffaele Viviani, con un mosaico di versi, prosa e musiche del commediografo stabiese.

Tra le voci di Napoli ei personaggi della strada, questo spettacolo intende rappresentare varî momenti della vasta produzione vivianea, per arrivare infine a un messaggio universale, oggi più attuale che mai, di pace: quello di Pulcinella nel prologo de I dieci comandamenti .

«Don Raffaele è l’autore al quale mi sento umanamente e orgogliosamente legato – spiega Bianco –, essendo figlio di un operaio dell’arsenale di Napoli e di una mamma casalinga, figlia di contadini; ei membri della famiglia paterna, di Arzano, dove io sono nato, erano chiamati “ ‘e Caricone ” perché titolari di molti carretti, già dalla fine dell’Ottocento».

«Anche Eduardo De Filippo conosceva queste mie origini – prosegue –, e le ha usate fino a farmi interpretando, accanto a lui, la figura di Pulcinella e registrare le voci dei carrettieri di provincia per Il Sindaco del rione Sanità » .

Gli auguri di donna Maria Viviani, vedova di Raffaele – concludono l’artista –, mi arrivano per iscritto tramite il giornalista Oreste Bordiga, mio ​​estimatore e amico della famiglia Viviani. Allora, nel 1967, interpretavo già tutti i personaggi del grande attore drammaturgo nell’atto unico Il Vicolo» .

biglietti e abbonamenti

I biglietti sono acquistabili presso il botteghino del teatro, le prevendite autorizzate e online sul circuito AzzurroService.net .

Il botteghino è aperto dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica, dalle 10 alle 13:30. Telefono 081 0128663, email boxoffice@teattrorianon.org .

Presso il botteghino è inoltre possibile acquistare ancòra l’abbonamento alla stagione teatrale, scegliendo tra le tre formule di predisposte.

Il cartellone si compone di sessanta spettacoli, musicali e teatrali, raccolti in sette sezioni. Vi partecipano grandi nomi della musica napoletana e giovani cantautori partenopei, volti noti del teatro e del cinema, nonché artisti internazionali. Oltre all’immancabile approfondimento sull’opera di Raffaele Viviani, a cui è dedicato il teatro di Forcella, il nuovo cartellone ospita uno spazio particolare dedicato alla stand up comedy , con comici italiani molto seguiti sui canali social.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments