NAPOLI – Il “Napoli Jazz Fest 2022”, sarà una vera e propria festa del jazz napoletano realizzata in collaborazione con il Dipartimento Jazz del Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli , il Napoli Jazz Club, il CFM Centro di Formazione Musicale di Napoli e il Centro Cultura Domus Ars, che vedrà esibirsi accanto ad artisti partenopei anche nomi noti e rappresentanti del jazz di respiro nazionale ed internazionale, in più sedi e tutte prestigiose come la Sala Scarlatti del Conservatorio S. Pietro a Majella, il centro cultura Domus Ars di via Santa Chiara, l’Auditorum Salvo d’Acquisto di via Morgen.

Si comincia giovedì 22 settembre alle ore 21,15 presso la Sala Scarlatti del Conservatorio S. Pietro a Majella con Letizia Gambi in 4D feat; Elisabetta Serio, Giovanna Famulari , Elisabetta Saviano. Letizia Gambi è una vocalist jazz e cantautrice napoletana espatriata a New York, dove ha conquistato l’attenzione di leggende del jazz come Lenny White, Chick Corea, Gato Barbieri, Patrice Rushen, Gil Goldstein e Ron Carter solo per citare alcune delle sue collaborazioni.

Venerdì 23 settembre Nico Gori sempre alla Sala Scarlatti del Conservatorio S. Pietro a Majella, alle ore 21.15 sarà ospite dell’Igor Caiazza People Trio (Claudio Filippini piano – Tommaso Scannapieco contrabbasso – Igor Caiazza batteria – Nico Gori clarinetto & sax). I musicisti presenteranno in anteprima nazionale il nuovo disco intitolato “People”.

Sabato 24 settembre protagonista sarà il trio del pianista Andrea Rea con il progetto “ El Viajero “ che per l’occasione ospiterà il noto sassofonista romano Max Ionata.
Tutti e tre i concerti che si svolgeranno alla Sala Scarlatti del Conservatorio S. Pietro a Majella, saranno aperti da formazioni interamente composte da studenti del Dipartimento Jazz del Conservatorio partenopeo che poi si esibiranno anche all’interno della sezione “Around Midnight” presso alcuni music club presenti nel centro storico di Napoli a partire dalle 23.00.

Una novità introdotta in questa 8° edizione del “Napoli Jazz Fest”, sono i concerti del pomeriggio (ore 18, 30), che si terranno presso il Centro Cultura Domus Ars sito in Via Santa Chiara 10 dove alcuni musicisti napoletani presenteranno al pubblico i loro nuovi progetti:

Giovedì 22 Settembre – DANISE piano solo, Ajayo – Vuless’ ò cielo

Venerdì 23 Settembre – D’ERRICO – FERREIRA – MARTINO trio
D’Errico piano – A. Ferreira c/basso – G. Martino sax

Sabato 24 Settembre – SING ‘O SWING JAZZ VERACE
A.Parente chitarra – S. Savarese voce, P. Palopoli chitarra, M. Montella piano

Grande curiosità susciteranno le esibizioni della CFM Marching Band composta dagli allievi e dai docenti del Centro di Formazione Musicale diretta dal M° Bruno Persico, che attraverserà l’intero centro storico a partire dalle 17,30 durante le giornate del “Napoli Jazz Fest”.

Il “Napoli Jazz Fest” chiuderà i battenti il 25 settembre alle ore 21.15, presso l’Auditorium Salvo D’Acquisto (Via Morghen al Vomero), ormai consolidata sede degli eventi del “Napoli Jazz Club”, con l’esibizione della CFM Big Band orchestra composta da 20 elementi tra allievi e studenti del Centro di Formazione Musicale diretta dal M° Bruno Persico con ospiti il M° Pietro Condorelli alla chitarra ed il giovane talento emergente Davide Battista alla tromba

(posto unico a sedere €. 10.00 + prev.).
I concerti che avranno luogo alla Sala Scarlatti del Conservatorio S. Pietro a Majella , avranno inizio alle ore 21.15 , posto unico a sedere €. 15.00 + prev.
I concerti che avranno luogo al Centro Cultura Domus Ars, in Via Santa Chiara 10 ,avranno inizio alle ore 18,30, posto unico a sedere €. 10.00 + prev.

Biglietti in vendita presso la Libreria Colonnese 081.459858

Prevendite abituali ; 081.7611221 – 081.5568054 – 081.5564726

e on line su www.ticketone.it – www.go2.it – www.napolijazz.it

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments