NAPOLI – In programma un progetto culturale che metta in relazione la documentazione dell’Archivio della Fondazione e della biblioteca dell’Istituto Grenoble

Il Presidente della Fondazione Banco di Napoli Orazio Abbamonte ha incontrato il Console Generale di Francia e Direttore dell’istituto francese Grenoble Lise Moutou Malaya. Dopo il saluto di benvenuto, un proficuo colloquio e la visita del più grande archivio di natura bancaria al mondo, hanno promesso grandi progetti congiunti. «Gli archivi della Fondazione Banco di Napoli sono affascinanti – ha commentato Lise Moutoumalaya – soprattutto mentre raccontano la storia della città, la vita dei suoi abitanti e l’amministrazione delle sue istituzioni iconiche, soprattutto nel decennio francese».

Nell’archivio sono raccolti preziosi documenti capaci di dischiudere, a studiosi e appassionati, 500 anni di storia napoletana, meridionale, italiana, europea e di paesi extra-europei. La Francia occupa ovviamente uno spazio molto importante. «Metteremo insieme grandi affinità – ha detto il Presidente Abbamonte – mettendo in relazione la grande documentazione del nostro archivio con quella della biblioteca dell’Istituto Grenoble».

La Fondazione Banco di Napoli persegue fini di interesse sociale e di promozione dello sviluppo economico e culturale su tutto il territorio nazionale e all’estero. I settori di intervento sono quelli della ricerca scientifica e tecnologica, dell’educazione e della formazione, dell’arte e dei beni culturali, del volontariato e della filantropia.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments