NAPOLI – Domenica 24 settembre alle ore 11, prosegue in Villa Pignatelli la rassegna “Maggio della Musica” realizzata in collaborazione con la Direzione regionale Musei Campania con il secondo appuntamento del “Maggio del Pianoforte”, ossia il contest dedicato ai pianisti emergenti con giudizio finale affidato al pubblico. Dopo Dario Callà arriva Edoardo Riganti Fulginei, talento non ancora ventenne, risultato già vincitore di trenta concorsi pianistici nazionali e internazionali che si è già proposto in varie occasioni in Italia e all’estero, partecipando – tra l’altro – al Festival dei due mondi di Spoleto e al Festival Opus Artis di Parigi.

A Napoli proporrà La Sonata n.2 di Chopin scritta a Nohant, nel 1839, che contiene nel terzo tempo la famosa Marcia funebre. A seguire Le tombeau de Couperin ultimo capolavoro per pianoforte solo di Ravel, composto di sei pezzi ognuno dedicato dall’autore alla memoria di un commilitone e amico morto nella Grande Guerra. Chiuderà Trois mouvements de “Pétrouchka” di Igor Stravinskij,  secondo grande balletto di Stravinskij. che nacque dopo il successo riportato da “L’uccello di fuoco”, dalla cui partitura orchestrale il compositore ricavò una riduzione per pianoforte solo composta da tre brani: la Danse russe, Chez Pétrouchka, La seimane grasse.

 

Biografia

Edoardo Riganti Fulginei è nato ad Assisi nel 2004. Si avvicina al pianoforte all’età di quattro anni e nel 2016 diviene allievo di Michele Rossetti. Attualmente frequenta il Triennio accademico presso il Conservatorio di Perugia sotto la guida di Mariangela Vacatello. Contemporaneamente studia presso l’Accademia Internazionale di Imola “Incontri col Maestro” con Enrico Pace e Riccardo Risaliti, oltre che all’Accademia del Ridotto di Pavia con Natalia Trull.
È risultato vincitore di trenta concorsi pianistici nazionali e internazionali e si è già proposto in varie occasioni in Italia e all’estero, partecipando – tra l’altro – al Festival dei due mondi di Spoleto e al Festival Opus Artis di Parigi. Ha suonato al Teatro Verdi di Firenze, al San Babila di Milano, con la Roma Tre Orchestra Young Artists e negli Stati Uniti in sedi prestigiose, tra cui la Carnegie Hall di New York.
Ha tenuto recital al Teatro Cucinelli di Solomeo, al Teatro Alighieri di Ravenna, a Madrid per l’Istituto di Cultura Italiana e a Fiesole, con l’Orchestra della Toscana.
Il settimanale Panorama nel 2017, e la rivista Suonare News, nel 2021, gli hanno dedicato reportage giornalistici. Nel 2017 ha ricevuto un premio da parte della Città di Spoleto, due anni dopo il Sindaco di Jacksonville, negli Stati Uniti, gli ha conferito la cittadinanza americana onoraria. Ha ricevuto il Premio “Thomas Schippers” dal Menotti Art Festival e il Premio “Laura Minuti” in seguito a un concerto tenuto presso l’Università per Stranieri di Perugia.

 

 

 

Programma

 

Fryderyk Chopin (1810 – 1849)
Sonata n.2 in Si bemolle minore, op. 35

Grave. Doppio movimento

Scherzo

Marcia funebre: lento

Finale: Presto

Maurice Ravel (1875 – 1937)
Le tombeau de Couperin

Prélude

Fugue

Forlane

Rigaudon

Menuet

Toccata

Igor Stravinskij (1882 – 1971)
Trois mouvements de “Pétrouchka”

Danse russe

Chez Pétrouchka

La seimane grasse

 

Prossimo appuntamento

Domenica 8 ottobre, Villa Pignatelli, ore 11.00

Mattia Zappa, violoncello

Orazio Maione, pianoforte

Musiche di Schumann, Chopin

 

INFO

Museo Diego Aragona Pignatelli Cortés

Riviera di Chiaia, 200 – 80121 Napoli

drm-cam.pignatelli@cultura.gov.it  | +39 081 7612356  museicampania.cultura.gov.it

Associazione Maggio della Musica

Via Filippo Palizzi, 95 – 80127 Napoli

maggiodellamusica@libero.it | +39 0815561369, 3929160934, 3929161691 www.maggiodellamusica.it

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments