NAPOLI – Dopo vent’anni torna a Napoli, alla galleria Frame Ars Artes di Paola PozziVittorio Avella con la mostra “Incisioni…naturalmente”. Trenta acqueforti ed acquetinte sulla natura. Un diario intimo e poetico, per raccontarsi attraverso il paesaggio, a cura di Brunello Nardone, con testi critici di Rita Alessandra Fusco e Gaetano Romano. Vernissage giovedì 22 febbraio alle 18:00, in Corso Vittorio Emanuele 525Fino a mercoledì 6 marzoInfo: framearsartes@libero.it, 081.3088820, 333.4454002.

Dopo una formazione parigina, prima all’Ecole di Beaux Arts e successivamente presso le stamperie di Lacouriere et Frelaut, Vittorio Avella rientra nella sua città natale nel 1972 e fonda prima la Galleria Centro Arte Incontri a Nola ed il Centro Internazionale di Grafica presso la libreria Marotta di Napoli. Nel 1978, insieme ad Antonio Sgambati costituisce Il LABORATORIO/le Edizioni di Nola, importante punto di incontro e di discussione sulle tecniche della stampa d’arte, nonché officina di verifica, produzione e divulgazione di manufatti propri del settore, ancora oggi protagonista e testimone di tutta la scena artistica italiana e straniera. Parallelamente ha sempre portato avanti il suo percorso artistico, presentato in mostre nazionali ed internazionali.

Vittorio Avella “Incisioni…Naturalmente”

22 febbraio – 6 marzo 2024

Presso FRAMEARSARTES – Napoli, corso Vittorio Emanuele n. 525

Riferimenti: 081 3088820 – 333 4454002 www.framearsartes.it – framearsartes@libero.it – paolapozziarch@gmail.com

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments