NAPOLI – All’Instituto Cervantes di Napoli arriva la scrittrice galiziana Maria Oruña, la regina del thriller spagnolo. Venerdì 26 maggio alle ore 18, presso la sede partenopea dell’istituto, in via Chiatamone 6G, sarà protagonista di un incontro/dialogo con Luca Crovi, uno dei massimi esperti di letteratura noir in Italia.

L’incontro – ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti – rientra nell’ambito della seconda edizione del Festival del Giallo Città di Napoli, diretto da Ciro Sabatino che dal 25 al 28 maggio presenta 31 eventi in città con 61 scrittori. Questo appuntamento – introdotto dalla direttrice dell’Instituto Cervantes di Napoli, Ana Navarro Ortega – avrà anche la traduzione simultanea spagnolo/italiano.

María Oruña, ideatrice della serie “Los libros del Puerto Escondido”, già consacrata alla fama internazionale come scrittrice di libri gialli, in dialogo con Luca Crovi, ripercorrerà la sua carriera e ci accompagnerà in un viaggio attraverso i suoi romanzi, pubblicati in Italia dalla casa editrice Ponte alle Grazie. I suoi libri sono stati tradotti dal castigliano al francese, tedesco, italiano, russo, polacco, greco, portoghese, galiziano e catalano.

Il porto segreto (titolo originale Puerto escondido) è il titolo del suo acclamato romanzo pubblicato in Italia lo scorso aprile. Si tratta di uno dei gialli spagnoli più venduti e amati degli ultimi decenni. Il romanzo che ha rivelato al mondo il talento della scrittrice originaria di Vigo e che segna l’esordio di un nuovo personaggio: Valentina Redondo, l’indimenticabile e determinata detective dal duro sguardo a due colori.

Laureata in Giurisprudenza, María Oruña ha esercitato la professione di avvocato per dieci anni. Nel 2013 ha esordito con il suo primo romanzo, La mano del arquero e nel 2015, visto il successo internazionale di Puerto escondido, decide di dedicarsi interamente alla letteratura. Lo que esconde la marea è il quarto libro della serie dedicata alle indagini di Valentina Redondo e il primo tradotto in italiano. Nel 2022 è stato pubblicato un nuovo capitolo (il quinto) di questa serie noir – El camino del fuego– che per la prima volta ha portato l’autrice verso un antico mistero in terre scozzesi.

Luca Crovi, scrittore, sceneggiatore e saggista, è attualmente il massimo esperto di letteratura poliziesca in Italia. I suoi La Storia del giallo italiano (Marsilio) e Noir (Garzanti) sono considerati un punto di riferimento indiscusso della letteratura di genere. Crovi è uno dei principali redattori della Sergio Bonelli editore. Per Rizzoli ha pubblicato i romanzi L’ombra del campione (2018) e L’ultima canzone del Naviglio (2020).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments