NAPOLI – Dopo il grande successo dell’incontro su Lucio Battisti lo scorso 29 settembre, la Libreria Iocisto presenta un nuovo appuntamento con un altro gigante della musica italiana: Fabrizio De André. Venerdì 18 novembre, nella saletta Giancarlo Siani della popolare libreria di Piazzetta Aldo Masullo, Simone Zacchini presenterà il suo libro La filosofia di Fabrizio De André (ed. Il Melangolo). Sarà l’occasione per ripercorrere i temi chiave della poetica di Faber, con una originale lettura filosofica della sua opera. Dialogherà con l’autore il giornalista Donato Zoppo, interventi musicali a cura di Andrea Parente, musicista, giornalista e storyteller. L’incontro si terrà dalle 19.30 in libreria, alle 20:30 si passerà al vicino Bar Centrale in Piazza Fuga per ascoltare i vinili originali e gustare cocktail dedicati a Fabrizio De André.

La filosofia, a volte, prende strane strade per portare il suo sguardo critico tra la gente. Può bastare una canzone di pochi minuti e qualche verso per trovarsi dentro un vortice di pensiero che toglie il fiato, facendo vacillare pericolosamente le nostre certezze e le nostre verità. Fabrizio De André, di queste canzoni, ne ha scritte molte, sguardi inediti sul mondo che ci insegnano nuove forme di esistenza, nuovi paesaggi emotivi, nuove relazioni con gli altri. Il libro di Simone Zacchini ne ripercorre i tratti essenziali, toccando i temi della vita e della morte, dell’amore e dell’alterità, del potere e della religione. Un percorso che arriva ai confini della nostra cultura per prenderne coraggiosamente congedo, tracciando un nuovo ritorno al mito, un nuovo universo di senso, una riscrittura completa di significati ancestrali come quelli del femminile e del maschile.
Simone Zacchini è professore di storia della filosofia ed estetica presso l’università degli studi di Siena. Esperto del pensiero di Nietzsche, ha dedicato molte pubblicazioni alla musica, all’estetica e alle composizioni musicali del filosofo tedesco. È inoltre membro del Centro Studi Fabrizio De André dell’Università di Siena.
Iocisto:
Bar Centrale 4.0:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments