NAPOLI – Tutto pronto per la nuova edizione della rassegna “I Colori della Musica”, in programma a Napoli, presso il Teatro Sannazaro, con un cartellone di sette spettacoli che, dal 28 novembre al 7 dicembre 2023, vedrà salire sul palco un parterre di artisti di prestigio che proporranno un contaminazione di generi, con un focus sul rapporto  tra musica e territorio.

La rassegna “I Colori della Musica” è organizzata dall’Associazione Culturale Musicant, con il contributo del Ministero della Cultura, il patrocinio della Regione Campania e della Città Metropolitana di Napoli, mentre la Direzione Artistica affidata a Francesco Sorrentino e Lino Vairetti.

La prevendita dei biglietti di ingresso dei vari spettacoli è affidata alla piattaforma www.azzurroservice.net. Inoltre, è possibile acquistare i ticket attraverso il sito ufficiale del Teatro Sannazaro, mediante il seguente link:

https://www.teatrosannazaro.it/tutti-gli-spettacoli-stagione-23-24/

La rassegna sarà inaugurata martedì 28 novembre 2023, alle ore 21:00, dalla inconfondibile voce di Pietra Montecorvino che con lo spettacolo  “Napoli Mia” incontra i tasti del pianoforte e le note del sax di Valerio Virzo e l’elegante violoncello di Daniele Brenca, per un set tutto dedicato alla canzone napoletana nuda e cruda, pianoforte, voce e violoncello, dove l’intenso sguardo di Pietra Montecorvino dialoga con le tessiture dei grandi classici della nostra storia cittadina. Un ensemble di grande eleganza per un live dall’alto valore emozionale.

 

Questo il cartellone degli altri spettacoli in programma:

Mercoledì 29 novembre , alle ore 21:00,  sarà la volta di Pippo Pollina che conclude a Napoli il lunghissimo tour di presentazione del  suo album “Canzoni Segrete” , il 24° dell’intensa carriera del cantautore palermitano, residente a Zurigo ormai da molti anni. Un tour iniziato nel marzo 2022, che ha collezionato oltre 180 concerti, toccando una decina di paesi europei. Da Palermo nel mondo, Pippo Pollina rappresenta la sintesi del lavoro della Associazione Culturale Musicant, un artista da sempre in prima linea, prima con gli Agricantus e poi da solo, in mille battaglie artistiche e civili, è un bardo moderno che darà un enorme impulso alla rassegna I Colori della Musica 2023.

Giovedì 30 novembre, alle ore 21:00, Gino Da Vinci in “Sogni Migranti racconterà in musica le emozioni, le speranze, le angosce e sogni di chi, costretto a lasciare la propria terra, va verso l’ignoto di un approdo che al contempo rappresenta il desiderio di nuova vita.

Venerdì 1 e Sabato 2 dicembre alle ore 21:00 e Domenica 3 dicembre alle ore 19:00, a deliziare il pubblico del Teatro Sannazaro sarà Valentina Stella, una delle voci femminili più rappresentativa della canzone partenopea, colei che meglio rappresenta l’ideale raccordo la canzone classica napoletana e la modernità, che sarà protagonista di un concerto che ci riporta indietro nel tempo, agli inizi del Novecento, quando al porto di Napoli, le donne straziate dal distacco salutavano, con i fazzoletti intrisi di lacrime, i propri uomini in partenza verso un’America piena di promesse. Era il tempo della passione e della parola d’onore, era una Napoli in bianco e nero ma, nelle sue voci, c’erano tutti i colori delle straordinarie donne di Napoli. Oggi l’America è a quattro passi da noi ed una feroce globalizzazione rischia di bruciare la memoria sull’altare del mercato. Lei, Valentina Stella però c’è, come un buco nel tempo, ed è pronta a rivitalizzare le nostre radici con la sua voce che una volta era la nostra.

 

Martedì 5 dicembre, alle ore 21:00, sarà il turno di Lino Volpe e dello spettacolo “Jazz Comedy”, un vero e proprio documentario creativo con Elisabetta Serio, Pino Tafuto, Davide Costagliola e Gianfranco Campagnoli, che,  con l’ausilio di fumetti animati, ripercorre la  vita del grande sassofonista Charlie Parker. Definito un cantastorie visionario, Lino Volpe si dimostra sempre capace di sorprendere il pubblico e di stabilire con esso un rapporto ipnotico.

Mercoledì 6 dicembre, alle ore 21:00Lalla Esposito e Massimo Masiello, con la Napoli Nord Big Band, saranno protagonisti dello spettacolo “Smile. La tua vita in 35 millimetri”. Un pianoforte, un clarinetto, un sax, un contrabbasso e una voce per compiere il rituale che da sempre seduce le nostre vite: il cinema. I film che ci restano nell’anima attraverso le immagini, la musica che c’è li racconta resta indelebile anche a distanza di anni, riascoltando per caso le note che hanno fatto grande un film. Le più belle colonne sonore scandite da immagini raccontate. Non hanno nulla in comune, né per epoca, né per stile, quello che le lega è solo la contrapposizione voluta e cercata, così come sono arrivate nelle nostre esistenze, senza un criterio.

A chiudere la rassegna I Colori della Musica 2023, giovedì 7 dicembre, alle ore 21:00, sarà lo spettacolo “Alla corte di Pulcinella. La maschera delle maschere”, scritto e diretto da Carlo Faiello, interpretato da Lello Giulivo (Pulcinella), Elisabetta D’Acunzo (Zingaresca), Mario Brancaccio (Personaggio Misterioso), Francesco Viglietti (Capitan Quadriglia), Maria Teresa Iannone (Teresa), Antonio Faiello Angela Dionisia Severino (Mimi),  Federica Avallone (Acrobata) e la Santa Chiara Orchestra diretta da Peppe Di Colandrea (Maestro Concertatore).

Una compagnia di artisti circensi e girovaghi esuberanti e stravaganti, guidata  da Capitan Quadriglia, ritrova Pulcinella. Con la complicità di una bella e seducente ragazza, la bizzarra combriccola convince il “cetrulo”, in esilio volontario, a ritornare sulle scene. Pulcinella, da macchietta, è accettato, ma quando recupera la sua natura di maschera  anticonformista diventa scomodo ed eversivo. Il Buffone Sacro si carica degli ultimi infrangendo le autorità. In un susseguirsi di azioni  teatrali, coreografiche e musicali il nostro “Trickster” diventa vittima sacrificale. Pulcinella, figura sacrificale e salvifica, riappare risolvendo la paura nella risata.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments