NAPOLI – Mondadori Bookstore | MA apre a Napoli, presso la Galleria monumentale Umberto I.

La libreria, con un affaccio sul Teatro Salone Margherita – lo storico café-chantant, massima espressione della Belle Époque napoletana, nel quartiere San Ferdinando nel cuore di Napoli  -, presenta arredi che si armonizzano con l’atmosfera liberty del luogo, rispettando gli elementi architettonici del tempo e coniugandoli alla filosofia aziendale del MA (間): eco friendly, smart e young. Il concetto filosofico di matrice nipponica può essere interpretato come intervallo, pausa e “spazio indefinito tra il cielo e la terra dove l’uomo può riposare, liberare la mente e nutrire l’anima”, dichiara Antonio Serpe, Chief Retail Officer delle librerie Mondadori Bookstore | MA Italia. “Un momento per fermarsi dalla frenesia del quotidiano, dedicarsi alla lettura ed entrare in armonia con la natura, rappresentando dunque un modo del tutto innovativo di intendere, promuovere e fare cultura”, conclude Serpe.

“Siamo orgogliosi, come Mondadori Retail, di collaborare a questa iniziativa. La forza del format MA si fonda sulla convinzione che investire in progetti culturali capaci di adattarsi alle sfide presenti e future, nel pieno rispetto delle persone e del loro lavoro, serva a far evolvere anche modelli di business consolidati”, dichiara Carmine Perna, Amministratore delegato di Mondadori Retail. “Fin da subito, Mondadori Retail ne ha condiviso la visione e gli obiettivi: creare un polo culturale ed esperienziale al servizio della comunità, che diventi luogo di promozione della lettura, dell’intrattenimento, dell’ecosostenibilità e della cultura nel suo senso più vasto”, conclude Perna.

Il Mondadori Bookstore | MA è un fusion concept, ispirato alla civiltà giapponese e tradotto da semplici idee in progetti concreti dallo studio Ricciardi Architetti, in collaborazione con l’architetto Selene Amico. Mobili alti che riprendono la naturale linea dei tronchi degli alberi, ricreando una galleria che avvolge il visitatore e lo invita a respirare la cultura e a farla propria, stimolando e soddisfacendo le curiosità. Unito a bonsai e sansevierie – scelta non casuale, in quanto depurano l’aria dal benzene -, tutto all’interno della libreria richiama natura ed ecosostenibilità: dalle lampade agli accessori di design, dalle scelte architettoniche alla qualità dei materiali – legno di pioppo marino e ferro riciclato -, lavorati abilmente dai maestri falegnami e partner storici Coppola. Inoltre, le idropitture ecologiche, usate per le pareti, sono capaci di ridurre l’80% della formaldeide libera nell’ambiente e le pavimentazioni galleggianti garantiscono un minor impatto ambientale nella messa in opera di tutti gli impianti.

“Il progetto Galleria rappresenta la massima espressione della nostra filosofia: porre la cultura e l’arte, in tutte le forme espressive, al centro della natura e avvicinarla il più possibile alle persone, soprattutto ai giovani. L’obiettivo è regalare questa deep emotion e lasciare tutti liberi nei propri percorsi e scelte culturali, ma anche, viceversa, di affidarsi e farsi consigliare dal nostro staff preparato di librai. Napoli è la città ideale per questo ambizioso progetto in quanto i napoletani sono lettori appassionati. Per questo motivo abbiamo investito circa 1,9 milioni di euro e aperto 18 nuove posizioni lavorative. La nuova location ospiterà anche un’area di 300 metri quadrati dedicata agli uffici delle librerie Mondadori Bookstore | MA”, dichiara Serpe.

“Quello di Napoli (flagship d’Italia) è il nostro dodicesimo store e a breve seguiranno due nuove aperture a Pavia, una nel cuore della città in via Cavour e l’altra in provincia. Prosegue, così, il nostro impegno ad aprire negozi non solo nelle grandi città, ma anche nelle periferie, per permettere ai giovani di avvicinarsi alla lettura, favorendo loro un futuro migliore”, dichiara Nello Nunziata, Responsabile della Divisione Sviluppo dei punti vendita.

Il Mondadori Bookstore | MA di Napoli presenta una superficie di 1.000 metri quadrati, con un’offerta di 148.000 volumi dai grandi classici ai best seller – tra narrativa, saggistica e varia – , dall’area We are Junior che include libri per bambini, giochi didattici e fiabe illustrate per stimolare la fantasia dei più piccoli, all’innovativo reparto dedicato al fenomeno dei manga e dei fumetti Just Comics, che strizza l’occhio alla Generazione Z. Presente anche uno spazio dedicato alla musica e al cinema, con un’ampia selezione di cd, vinili e dvd. E ancora, un’area book buvette, quelle di free coworking hub e reading space riservate alla lettura e allo studio, uno spazio per enodegustazioni e quello esclusivo riservato agli eventi, pronto a ospitare alcuni tra i personaggi più importanti del panorama artistico locale, nazionale e internazionale. La presenza di due grandi totem touch screen permette l’interazione social, mentre casse self, click & collect – un servizio che permette al cliente di acquistare online sul sito della libreria e ritirare in negozio – e Trovalibro, che offre la possibilità di individuare la posizione del testo desiderato tra quelli disponibili in store, agevolano e rendono piacevole l’esperienza del lettore in libreria.

Lo store adibisce anche un’ampia area a galleria fotografica, dedicata all’arte e alla fotografia contemporanea di giovani talenti emergenti, dando loro di volta in volta la possibilità di poter esporre i propri lavori nel cuore della galleria. È il caso di Vittorio Cioffi, Michele De Cesare, Gerardo Massaro, Fabio Monk e Davide Orfeo, che inaugureranno la mostra Metamorfosi napoletana.

“Il nuovo Mondadori Bookstore | MA ha l’ambizione di diventare un polo culturale accessibile e fruibile da tutta la comunità partenopea anche grazie al ricco calendario di eventi che propone, fin da subito, alcuni importanti nomi del mondo della cultura, che animeranno la nostra galleria’’, commenta Nunziata. “Inoltre, la libreria, attraverso svariate iniziative, si presenta anche molto attenta e sensibile alle tematiche sociali e ambientali contemporanee”, conclude Nunziata.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments