NAPOLI – Il Complesso di Santa Chiara in Napoli con la sua imponente Basilica ed il suo celebre Chiostro maiolicato, monumento tra i più visitati in Europa, si prepara ad un Natale speciale aprendo i suoi spazi ad iniziative artistiche e culturali per mostrare la bellezza del luogo ed aprirsi ad un messaggio di pace universale seguendo l’esempio di san Francesco.

L’attualità del messaggio di pace del Santo di Assisi, in questo tempo attraversato da tanti conflitti, diventa ancora più rilevante proprio alla vigilia dell’anniversario, ottavo centenario, del primo presepe che san Francesco volle realizzare a Greccio nel dicembre del 1223. Il presepe di San Francesco inteso come un’abitazione permanente di armonia, di amore, di “ogni bene” per “guardare oltre ed altro” è la fonte d’ispirazione verso la pace perpetua.

Tutti gli appuntamenti saranno con ingresso gratuito, un dono alla città e ai turisti offerto dalla cittadella francescana, fino ad esaurimento dei posti.

L’apertura del programma, l’8 dicembre alle 16.30 nella chiesa di santa Chiara, è affidata all’Associazione AFI Falaut ets che propone il concerto Altri flauti per altri Natali con un ensemble composto da tutta la famiglia del flauto traverso, ovvero ottavino, flauti in Do, flauti in Sol, flauti bassi ed il rarissimo ed unico flauto contrabbasso. Il repertorio proposto tocca tutti gli autori che, con le loro composizioni, hanno reso grande ed unico il Natale nel Mondo.

Si prosegue il 10 dicembre alle 17.30 nella sala Maria Cristina, una delle sale che si affacciano sul Chiostro Maiolicato, con “A Betlemme nascette nu Ninno” concerto dell’Orchestra Stabile della canzone

 napoletana del Conservatorio Statale della Musica Nicola Sala di Benevento diretta dal maestro Luigi Ottaviano. Il concerto, scritto e diretto da Luigi Ottaiano, è composto di brani e racconti poetici sul Natale tratti dalla tradizione napoletana e prevede l’impiego di professionisti e studio della canzone classica napoletana.

Da non perdere il 17 dicembre alle 16.30 nel Chiostro Maiolicato Voci e suoni del Natale rappresentazione itinerante sul Natale ed in particolare sul Presepe di Greccio. Saranno dei traghettatori a condurre il pubblico lungo un percorso spettacolare che si conclude al Presepe.

Il 20 dicembre alle 18.00 concerto del Coro Polifonico e dell’Ensemble Strumentale del liceo classico Vittorio Emanuele II – Garibaldi”, diretti dal  Maestro Giovanni Block.

Il programma si conclude il 5 gennaio alle 19.30 nella chiesa di Santa Chiara con  “Phoenix Gospel Choir”, che con la sua autenticità e professionalità ci farà rivivere le emozioni del Natale con una magia tutta sua. I Phoenix convoglieranno gli stili, le voci e le emozioni attraverso la loro musica, creando anche mash up con brani celebri del repertorio internazionale e italiano. Una parte dello spettacolo sarà dedicata all’esecuzione di brani classici natalizi, il tutto senza mai perdere il fil rouge che lega in modo indissolubile voci e musica alla tradizione e alla cultura Gospel.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments