NAPOLI – Il nuovo romanzo della giornalista e blogger presentato presso lo stand 16 della LFA PUBLISHER.

Grande fermento per la nuova edizione del Campania Libri Festival che si svolgerà dal 5 all’8 ottobre 2023, a Palazzo Reale di Napoli. La kermesse, curata dal filosofo e docente universitario Massimo Adinolfi, finanziata dalla Regione e organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival, si apre quest’anno nel segno suadente e fantasioso di Italo Calvino.

Tra stand, presentazioni, dibattiti, laboratori e incontri, la manifestazione punta su un’offerta poliedrica dal sapore internazionale ma in grado di dare lustro anche alle realtà locali. Come la LFA PUBLISHER di Lello Lucignano, molto attiva sul territorio, che da Caivano ha lanciato la sua sfida per dimostrare a tutti che la Campania è ancora “terra felix”, feconda di ingegni e di talenti che si muovono con la leggerezza di calviniana memoria tra arti, generi, contesti, diversi ma pur sempre complementari.
Ed è proprio in questa prestigiosa cornice, il 6 ottobre, presso lo stand di questa casa editrice, che verrà presentato al pubblico, a partire dalle ore 13, “Nel Cuore dello Scorpione”, l’insolito romanzo noir della giornalista napoletana Eleonora Belfiore, creatrice del blog La kokeshi blu per arte e cultura.
Un’opera impreziosita dalla bella prefazione dello scrittore e giornalista Giuseppe de Silva e da immagini che connotano in maniera originale il testo, che si snoda a ritmo di jazz per descrivere una conturbante storia d’amore, con risvolti dark.

Protagonista indiscusso Hitoshi, un killer di vampiri con la passione per il sax, che decide di ritirarsi all’apice del successo e della gloria. Ma la sua abilità è talmente nota che riceverà un ultimo incarico, che non può proprio rifiutare e che lo metterà a confronto con sé stesso e con il suo passato: deve ammazzare l’Imperatrice, il capo supremo di tutte le creature demoniache, signora oscura della notte sfuggita già a mille attentati nel corso degli anni. Sotto gli strali infingardi della stella Antares, meglio conosciuta come il Cuore dello Scorpione, in un vortice di passioni e di inganni, la vicenda dell’assassino si intreccia con quella dell’affascinante Kimber, dell’ineffabile Regina, novella Salomè, e del suo tormentato amante, Richard, da Tokyo a Londra, mischiando cultura anglosassone e nipponica con donne e uomini, dipartiti o quasi, che credono di muoversi mossi dall’odio e che invece cedono inaspettatamente all’unica forza davvero letale, l’amore, contraddicendo con irriverenza, una delle affermazioni cardine del romanzo: “Dante si sbagliava. Non è l’Amore che muove il sole e le altre stelle. È la vendetta”.

Ma sarà davvero così?
A coloro che percorreranno gli eleganti portici di Palazzo Reale e incontreranno l’autrice presso lo stand della LFA PUBLISHER,  il compito di scoprirlo.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments