NAPOLI – Sarà dedicato alla memoria di Giovanbattista Cutolo il tradizionale Concerto di Natale della Federico II curato dalla Nuova Orchestra Scarlatti che quest’anno si terrà eccezionalmente nel Duomo di Napoli.

Circa 100 ragazze e ragazzi dell’Orchestra Scarlatti Junior, cuore giovane della Comunità di Orchestre cresciuta intorno alla Scarlatti, saranno protagonisti dell’evento musicale in programma domenica 17 dicembre, alle, 18.30, nella Cattedrale Metropolitana. Iniziativa, a ingresso gratuito, che rientra nelle celebrazioni per gli 800 anni dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, e nella “Luce di Napoli”, rassegna natalizia promossa dal Duomo.

Il Concerto vedrà la partecipazione di numerosi musicisti di altre orchestre giovanili italiane legate a prestigiose realtà, da Nord a Sud: suoneranno, infatti, insieme alla Scarlatti Junior, elementi provenienti dall’Orchestra Sinfonica giovanile di Milano (Orchestra Sinfonica di Milano, ex Verdi), dalla JuniOrchestra Young (Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma) e della Massimo Youth Orchestra (Teatro Massimo di Palermo.

La partnership fra l’Ateneo Federiciano e la Nuova Orchestra Scarlatti, consolidata negli anni, ha l’obiettivo di promuovere formazione e cultura.

Il programma del Concerto, diretto dal M.° Gaetano Russo, prevede pagine sinfoniche di grande impatto, dal Canto di primavera di Sibelius al potente Coriolano di Beethoven, passando per Mozart, Elgar e chiudendo con la solenne letizia festiva di Joy to the World di Händel. Non mancheranno brani natalizi. Sarà riproposto anche l’Inno dell’Università Federico II, composto dal Maestro proprio in occasione degli 800 anni della Federico II.

“Il concerto di Natale di quest’anno si terrà eccezionalmente nel Duomo e si avvarrà di una collaborazione artistica di livello molto elevato, con compagini orchestrali di grande valenza nazionale – spiega Matteo Lorito, Rettore dell’Università Federico II di Napoli -. Questa scelta è stata fatta proprio per avviare una fase di pieno coinvolgimento della Città e dei cittadini di Napoli nelle celebrazioni Federiciane e per festeggiare e onorare l’ottocentesima ricorrenza natalizia vissuta dal nostro Ateneo. Ringrazio gli organizzatori e le autorità ecclesiastiche che hanno reso possibile questo tradizionale appuntamento, molto sentito dalla nostra Comunità Accademica.

“Ancora un evento, realizzato con e per la Federico II e nel nome di Giovanbattista, in cui la grande musica vuole essere un momento vivo, aperto alla comunità, a tutti: giovani e meno giovani, visitatori, istituzioni – commenta il M.° Gaetano Russo, direttore artistico della Nuova Orchestra Scarlatti, che invita la comunità federiciana e la cittadinanza tutta -. Vi aspettiamo”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments