Presentato il “Maggio della musica” di Napoli (VIDEO)

0

NAPOLI (di A.R.) – È stata presentata ieri a Napoli, in Villa Pignatelli, la 23esima stagione dell’associazione Maggio della Musica presieduta da Luigia Baratti con la direzione artistica del pianista Michele Campanella. Da maggio a luglio, e nuovamente da ottobre a dicembre, la rassegna proporrà 24 concerti con musicisti affermati e giovani talenti assieme alla settima edizione del contest per pianisti under 35 da tutto il mondo “Il Maggio del pianoforte” che, novità di quest’anno, sarà sostenuto dalla Banca di Credito Cooperativo di Napoli. «Affiancheremo l’associazione Maggio della Musica in questa iniziativa meritoria, in quanto offre ai giovani che fanno musica e cultura una possibilità di emergere, di portarli alla ribalta», afferma il presidente della Bcc Napoli, Amedeo Manzo.

La stagione concertistica si inaugurerà il 10 maggio al teatro Acacia in collaborazione con la rassegna “Diciassette e trenta classica” del teatro Diana. «Ospiteremo per la prima volta a Napoli l’orchestra sinfonica Colibrì: sarà un’esperienza interessante e nuova vedere e ascoltare questo ensemble di 38 elementi che suonerà la Settima e l’Ottava sinfonia di Ludwig van Beethoven senza direttore», spiega Campanella.

Il fulcro della rassegna sarà a Villa Pignatelli. Tra i principali appuntamenti: il prosieguo dell’integrale dei Quartetti di Beethoven – di cui ricorre il 150esimo anniversario della nascita – con il prestigioso Fine Arts Quartet e il Quartetto Adorno, il concerto di compleanno di Michele Campanella che suonerà a quattro mani con la moglie Monica Leone, i recital di Paolo Restani e Massimiliano Ferrati in un programma mozartiano, le canzoni napoletane in chiave jazz di Emilia Zamuner, il sax di Federico Mondelci per Gershwin, Bernstein e Piazzolla, il duo Kang-Bonomini (violino e violoncello) che eseguirà la Sonata di Ravel, e ancora la vincitrice del Maggio del Pianoforte 2019, la 16enne Carmen Sottile, e una delle finaliste del contest, Caterina Barontini, per “I pezzi lirici” di Grieg.

I sei recital delle finali del “Maggio del pianoforte” 2020 si terranno ogni domenica dal 18 ottobre. Il giovane interprete più votato, secondo il giudizio del pubblico in sala, sarà invitato a suonare al Maggio della Musica 2021. Dal 18 settembre, Daniela Del Monaco e Antonio Grande inizieranno un progetto di quattro concerti sul repertorio napoletano dal ‘700 al ‘900 con un ascolto raccontato che farà riscoprire con una nuova luce molti capolavori.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments