NAPOLI – Una donna che Antonio Ghirelli definì «un autentico miracolo artistico ed esistenziale».

Una infaticabile e prolifica professionista giornalista, scrittrice, imprenditrice e attivista.

Tutto ciò è raccontato in «Le verità ignorate su Matilde Serao» 208 pagine a cura di Salvatore Maffei e Stefania De Bonis, edito dall’Emeroteca Tucci con il patrocinio della Camera di Commercio. Il presidente dell’ente camerale Ciro Fiola annuncia importanti novità per il polo culturale partenopeo.

Il volume attraverso le fonti originali custodite nell’Emeroteca Tucci di Napoli, vuole realizzare una rilettura attenta della vita e dell’attività giornalistica della scrittrice, entrambe inscindibili dalla sua vicenda umana. Così Salvatore Maffei direttore dell’Emeroteca.

Una figura storica, quella di Matilde Serao che continua a stupire grazie alla mole di scritti ancora molti inediti che sono custoditi negli archivi dell’Emeroteca. Lo storico Luigi Mascilli Migliorini.

LEGGI ANCHE
https://videoinformazioni.com/

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments