locandina_tombola

NAPOLI – Il 5 e il 6 gennaio  alle  20.30 al Teatro Port’Alba c’è la Tombola della Befana con Nanà  l’originalissimo “femminiello”  – per l’occasione Queen Vajassa – che proietterà il pubblico nella più verace atmosfera della tradizionale tombola napoletana.

Si tratta degli ultimi due appuntamenti con il divertente spettacolo natalizio che ripercorre anche la storia della Tombola. Il  gioco infatti nasce nel  1734 da un escamotage: poichè il sovrano aveva proibito durante il Natale il gioco del lotto per questioni religiose, il popolo inventò  un panariello in cui furono inseriti 90 numeri. Poi furono disegnati i numeri sulle cartelle e così la fantasia popolana trasformò un gioco pubblico in un gioco a carattere familiare. La serata sarà arricchita da un primo piatto e un dolce della cucina tradizionale napoletana, accompagnati da un bicchiere di vino. La quota di partecipazione è di  25,00 euro;  spettacolo vietato ai minori di anni 14.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments