Nellapanciadipapa_RuotaliberaTeatro_2H

NAPOLI– “Nella pancia di Papà”, in scena giovedì 18 e venerdì 19 gennaio (ore 10) al Teatro dei Piccoli di Napoli per la 22° edizione de La Scena Sensibile, è la storia di un insolito Cappuccetto Rosso.

 

A partire dalla celebre fiaba di Charles Perrault, Fiona Sansone, autrice, regista ed interprete di questo spettacolo per bambini dai 3 anni in su prodotto dalla storica compagnia Ruotalibera Teatro di Roma, propone una riscrittura originale che affronta il rapporto tra padre e figlia nel periodo della crescita.

Protagonista è una bimba-lupa di nome Rossa. Nel suo cammino nel bosco, reso di metallo nella scenografia ideata e realizzata da  Fabrizio Di Pardo e Paola Tenaglia, la bambina attraversa tutte le fasi dello sviluppo motorio: andare a quattro zampe, imparare a camminare, riconoscere le tracce del mondo e di se stessa. Così si arriva al momento del fatidico incontro con il Lupo Cattivo che però, con grande sorpresa, le apparirà debole e ferito. Rossa si troverà davanti a una scelta: salvarlo o ucciderlo; ascoltare la voce del cuore o quella della paura.

Le suggestioni del bosco, il fischio ululato del vento in cui la bambina riconosce la voce del suo papà, faranno sì che la sua decisione sia “ammantata del rosso del coraggio, così da concludere con un segno di giustizia – scrive la regista in una nota – lo spettacolo che è una ricerca sulla memoria, un inno alla vita che rimane e resiste”.

La cura del movimento è di Manuela De Angelis, i costumi e la grafica sono di Veronica Urgese, le illustrazioni di Floriana Urgese, e il disegno luci di Andrea Panichi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments