Simone_Somma_Mercante_di_anime_e_di_usura

SAN GIORGIO A CREMANO– Domenica 7 maggio alle 20 va in scena al Centro Teatro Spazio di San Giorgio a Cremano un racconto che mostra il male nella sua forma più abietta. L’Associazione Teatrale “Uno Spazio per il Teatro produzioni” presenta “Mercante di anime e di usura” di Pasquale Ferro, con la regia di Vincenzo Borrelli. All’origine dell’adattamento teatrale un romanzo, osannato dalla critica.

“Mercante di anime e di usura” è la storia di un usuraio, “Gigino”, soprannominato “O Malefico” (Vincenzo Borrelli), tale di nome e di fatto. Unico suo Dio è il DENARO: per procurarselo si serve del più machiavellico dei principi: – il fine giustifica i mezzi-. È così che irretisce giovani spose ed esponenti della piccola e media borghesia, schiavi delle apparenze che, pur di far ‘bella figura’ con un matrimonio sfarzoso o per potersi permettere vacanze ‘alla moda’, sono disposti a mettersi “SOTT ‘O DDEBBETE”. Piccole e grandi storie di ‘misere miserie’, con una scrittura, quella di Pasquale Ferro, che ricorda le ombre cupe di Mastriani e della Serao. “Gigino ‘o malefico, sua figlia, Baciù, Giannino ‘e sciù sciù e molte altre vittime dell’usuraio si alternano in scena, tra flashback di un passato non troppo lontano, per raccontare l’anima di un essere spregevole. Accompagnano lo spettacolo le musiche e canzoni originali di Myriam Lattanzio e Marco Borrelli. In scena Cristina Ammendola, Simone Somma, Antonio Tatarella, Marina Billwiller, Vincenzo Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments