BARI – Fino al 4 settembre a Bari si svolgerà la 18° Convention di iDEE, “Spazio senza Confini”.

Oltre 150 i partecipanti in sala e circa 50 collegati in streaming.

Tra gli ospiti la Presidente di iDEE, Teresa Fiordelisi, il Presidente di Federcasse, Augusto dell’Erba, il Presidente Onorario di iDEE, Alessandro Azzi, Ersilia Vaudo Scarpetta, Chief Diversity Officer ESA (Agenzia Spaziale Europea), Mauro Pastore, Direttore Generale di Iccrea Banca, Enrica Cavalli, Vicepresidente di Cassa Centrale Banca, Sergio Gatti, Direttore Generale di Federcasse, Marzia Varvaglione, imprenditrice; Eleonora Macchia, ricercatrice e Vittoria Bianco, atleta paralimpica.

iDEE nasce nel 2004 con l’obiettivo di valorizzare l’imprenditorialità e la presenza femminile all’interno del Credito Cooperativo, promuovendo e sostenendo tutte le iniziative volte a realizzare condizioni di pari opportunità.

In particolare, l’Associazione, che oggi conta più di 900 iscritti, si propone di promuovere occasioni di incontro, confronto, condivisione e di rafforzare la vicinanza delle BCC alle comunità locali, con particolare riferimento a target qualificati come donne imprenditrici, professioniste e figure occupate in ruoli istituzionali.

È, attesa anche la partecipazione della Ministra delle Pari Opportunità e della Famiglia, Elena Bonetti.

“Il credito cooperativo ha storicamente una grande capacità di intuizione e di anticipazione”.

Lo ha detto il presidente di Federcasse, Augusto dell’Erba nel suo intervento dal palco della 18esima Convention di iDEE a Bari.

“Siamo infatti stati il primo sistema bancario a creare un’associazione di donne. Formando i nostri talenti dall’interno, valorizzando le competenze già presenti. Il Credito Cooperativo rappresenta un esempio virtuoso”.

A prendere parte alla convention anche il presidente della Federazione Banche di Comunità Credito Cooperativo Campania Calabria e della Bcc Napoli Amedeo Manzo: “Una giornata straordinaria dove si fondono i concetti del credito cooperativo e l’energia e competenza del genere femminile.

Iniziativa che ottiene il sostegno solido e sicuro da parte della Bcc di Napoli.

Sono particolarmente felice di aver accolto l’invito a presenziare a questo importante momento associativo quale Presidente della Federazione Banche di Comunità Credito Cooperativo Campania Calabria e della Bcc di Napoli. Credo fermamente nella “democrazia di opportunità” e quindi particolarmente in quella di genere.

Credo che non vadano mai create barriere al valore indipendentemente da dove emerga. Il coinvolgimento del mondo femminile e quello dei giovani può essere importante per il nostro paese.

Sono certo che l’imminente futuro vedrà sempre più donne capaci ed intraprendenti ricoprire ruoli importanti ed apicali all’interno delle nostre banche così come Iccrea già da oggi esprime un 40% di Donne tra gli esponenti aziendali”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments