NAPOLI – La Campania chiude il 2019 con il mercato dell’auto in netta risalita. Sono 1,1 milioni le auto vendute quest’anno, e cioè l’8,9% in più rispetto all’anno precedente. Va molto bene anche l’usato, che rimette su strada 176.000 vetture, in linea peraltro con l’andamento del mercato nazionale. La fetta più cospicua spetta ovviamente al capoluogo napoletano, come già successo in passato. Le auto che hanno fatto registrare i migliori successi sono soprattutto le Fiat, con la Panda al primo posto della classifica, la Ypsilon al secondo e la Tipo al terzo. Seguono le 500, e, tra le altre, anche la Clio, la C3, la Polo e la Fiesta.

Il boom delle automobili usate
In crescita il mercato dell’usato che fa registrare nel 2019 un incremento a livello nazionale dello 0,5%. Si tratta infatti di 3.102.893 passaggi di proprietà, contro i 3.087.957 del 2018. Ed è l’auto con motorizzazione diesel a coprire più della metà del venduto, con un 51,1% contro il 49,7% dell’anno precedente. Ma se al Nord-Italia è la Lombardia a tenere la cima della classifica, al Sud si fa notare moltissimo la Campania. In questa regione infatti si afferma, soprattutto per il settore usato, tutta la gamma fornita dal Gruppo FCA, che copre i primi 5 posti della classifica. E, se si desidera avere un’immagine aggiornata della situazione che riguarda le auto usate disponibili a Napoli e provincia, ci sono siti dedicati come Automobile.it dove è possibile trovare mezzi di tutti i tipi. Al momento le auto più richieste sono quelle con la motorizzazione diesel e in tutta la Campania hanno coperto il 60% del mercato. Un’affezione da parte degli automobilisti che continua a crescere, soprattutto da quando le campagne di demonizzazione ne hanno fatto abbassare il prezzo. Queste auto infatti ultimamente sono diventate molto convenienti, non solo dal punto di vista dei consumi, ma anche per l’investimento iniziale che è davvero contenuto.

Perché gli italiani preferiscono l’usato
Gli italiani sono molto affezionati all’automobile come mezzo principale di movimento, tanto da preferirla comunque ai mezzi pubblici, sia per la città che per i viaggi fuori porta. Un amore che parte dalla prima vettura che quasi sempre è usata. Una scelta dettata sia da motivi economici, sia perché è più facile fare le prime esperienze su una vettura già rodata. Poi ovviamente il tipo e le relative caratteristiche dipendono dall’uso che se ne deve fare. Per camminare in città le utilitarie sono sicuramente le auto migliori, più facili da parcheggiare, meno dispendiose e più pulite. Chi invece usa l’auto per lavoro e viaggia spesso cerca un’auto comoda, spaziosa e potente, ma anche capace di percorrere molti chilometri senza consumare troppo. Ovviamente quando si tratta di acquistare un’auto di un certo valore un buon usato rappresenta sempre un investimento molto interessante, soprattutto perché il nuovo, appena messo su strada, perde il 30% del suo valore iniziale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments