Dal 19 ottobre torna la Borsa Mediterranea Formazione Lavoro (VIDEO)

0

SALERNO – Grande entusiasmo e attesa per la quarta edizione della Borsa Mediterranea Formazione Lavoro, presentata questa mattina presso Confindustria Salerno.

Una tre giorni caratterizzata da seminari e talk, incontri con imprese, istituzioni e personalità di spicco del mondo dell’industria e della formazione, in programma dal 19 al 21 ottobre al Teatro Augusteo di Salerno, dalle 9 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 18, 30 (19 e 20), e il 21 ottobre con chiusura alle 22 circa con uno spettacolo musicale e defilè di moda a cura dell’indirizzo moda del Convitto Nazionale.

L’evento finale chiuderà il tour itinerante che ha fatto tappa a Napoli, Benevento, Avellino e Caserta.

Numerosi anche quest’anno i patrocini concessi all’evento, oltre 20 gli Enti di Formazione e agenzie per il lavoro e ITS – Istituti Tecnici Superiori partecipanti con uno stand dedicato. Oltre 25 tra talk e speech tenuti da rappresentati delle Istituzioni pubbliche e private, referenti delle associazioni di categoria, esperti nazionali, docenti universitari, sui temi del lavoro, della formazione e delle nuove tecnologie, tra cui l’intelligenza artificiale. Oltre 80 gli studenti coinvolti nell’Hackathon organizzato in collaborazione con il Distretto 2101 del Rotary International.
Tra le novità di questa edizione i riconoscimenti alle associazioni che si sono distinte, “Il Sociale per il Territorio”, e alle aziende con il Premio “Capitale Umano” promosso da Confindustria Campania. Il partner RSM metterà a disposizione tre borse di studio del valore di 10 mila euro circa.

“La formazione è un elemento essenziale, non solo per i giovani – ha commentato Giovanni D’Avenia, presidente di Centro Studi Super Sud – Anche per le imprese deve diventare un valore, insieme alla competenza. Ecco perché il premio più importante della tre giorni sarà quello dedicato alle imprese che valorizzeranno maggiormente il proprio capitale umano. In Campania abbiamo la media di dispersione scolastica più alta d’Europa, 16,4%. Dobbiamo trovare, insieme alla Regione e ai suoi strumenti, i mezzi per contrastarla e rilanciare il connubio tra scuola e impresa. Affronteremo anche tematiche di grande attualità: dalla cybersecurity all’intelligenza artificiale che rischia di far perdere tanti posti di lavoro. Bisognerà quindi farsi trovare pronti e cogliere le opportunità creando competenze specifiche per questa nuova sfida”.

“Sarà una grande agorà – ha esordito Antonio Vitolo, CEO di Gruppo Stratego – Durante le prime tappe abbiamo incontrato tanti ragazzi, tanti imprenditori e istituzioni, raccontando uno spaccato di quello che è la Campania da un punto di vista formativo e lavorativo. La Borsa sta creando numerose opportunità, in quella che a noi piace definire un LinkedIn non virtuale. Abbiamo avuto con noi l’ausilio degli assessori regionali Filippelli, Fortini e Marchiello, e con loro continueremo a raccontare le azioni che la Regione sta mettendo in campo per favorire l’accesso al lavoro. Special guest di questa edizione saranno Luca Abete, Stefania Orlando ed infine Anna Pettinelli, non solo volti noti ma veri e propri testimonial grazie al loro seguito sui social, che lanceranno messaggi importanti”.

“La Borsa ha come obiettivo quello di creare una comunicazione diretta tra i vari stakeholder, in un incontro senza intermediare dove ciascuno può avere un rapporto diretto con l’impresa o le giovani generazioni, secondo le prospettive occupazionali proposte. In tal senso gli ITS possono occupare questa lacuna” ha dichiarato il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

“Anche quest’anno si ripropone un’iniziativa che ritengo centrale – ha affermato l’Onorevole Piero De Luca – Tocca uno dei problemi più importanti nel nostro Paese come la difficoltà di conciliare domanda ed offerta di lavoro. Nel mondo del lavoro, in Italia, abbiamo un quadro drammatico che testimonia come serva fare passi in avanti a partire con iniziative come questa”.

“Banca Campania Centro sarà partner della Borsa poiché convinti della bontà dell’iniziativa – ha riferito Matteo D’Angelo, Vicepresidente di Banca Campania Centro – Siamo una banca di comunità, da sempre vicina al territorio e abbiamo sposato in pieno la definizione di Borsa come LinkedIn non virtuale, intesa come un luogo dove potersi incontrare e “legare”, soprattutto in ambito formativo e lavorativo. Promuoveremo il 19 ottobre insieme alla Fondazione Cassa Rurale Battipaglia il talk con il Presidente GESAC Carlo Borgomeo, SUD, il Capitale che serve”.

“La Borsa sarà un’ottima occasione per gli studenti campani per incontrare il mondo delle aziende e far conoscere loro la realtà formativa e produttiva del nostro territorio – ha commentato Claudio Naddeo, Dirigente scolastico del Convitto Nazionale T.Tasso di Salerno – Un ringraziamento a chi ha pensato ed organizzato un evento necessario”.

“Il progetto Ulisse, a cura del Rotary, intende aiutare i giovani nel loro percorso formativo a vari livelli, dalla scuola all’università e agli Istituti tecnici superiori – ha infine dichiarato il professore Roberto Scarpa del Distretto Campania Rotary – Stiamo mettendo in campo tutte le nostre competenze per cercare di arrestare la fuga di giovani dal nostro territorio”.

“Sono felice di prendere parte al talk sui temi dell’ESG e della sostenibilità ambientale, in virrtù dell’esperienza positiva di ASI Salerno Awards. Il tema del lavoro impatta fortemente sull’area industriale della provincia di Salerno” ha detto Il Presidente del Consorzio ASI Antonio Visconti.

La Borsa Mediterranea della Formazione e del Lavoro, promossa dal Centro Studi Super Sud e organizzata da Gruppo Stratego, anche quest’anno registra la partnership con la Regione Campania e rappresenta l’occasione per presentare le attività e le misure promosse dalla Regione con il supporto del Fondo Sociale Europeo Plus, in particolare sui temi della formazione e del lavoro. La Borsa ha l’obiettivo di agevolare il matching tra domanda e offerta di lavoro e fornire agli studenti delle scuole superiori e delle università e ai NEET utili strumenti per l’orientamento e la crescita professionale e opportunità di inserimento lavorativo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments