11.2 C
Napoli
lunedì 29 Novembre 2021

A Maurizio Sarri la 35^ edizione del Trofeo Maestrelli

-

NAPOLI – Maurizio Sarri riceve il Trofeo Maestrelli. Al tecnico azzurro è stato consegnato il prestigioso riconoscimento nella cerimonia che si è svolta a Montecatini per la 35esima edizione del premio intitolato alla memoria dello storico allenatore che portò lo scudetto alla Lazio nel 1974.

A margine della premiazione il mister azzurro è tornato a parlare. All’Ansa il tecnico ha affermato: “Il rinnovo del contratto? E’ un falso problema, ora non ci penso”. Lo ha detto Maurizio Sarri durante la consegna del trofeo Maestrelli a Montecatini (Pistoia). Il tecnico del Napoli è stato premiato per i risultati ottenuti la scorsa stagione. “Con il San Paolo – ha detto Sarri – ho un rapporto straordinario da tre anni.Vorrei sdebitarmi di questo grande amore, ma al contratto ora non ci penso: vedremo poi se ci saranno tutte le condizioni”. L’allenatore toscano ha poi parlato dello scontro-scudetto con la Juventus. “Stiamo parlando di una squadra abituata a giocare sempre e a sopportare grandi pressioni. Lo scontro diretto? Difficile dire oggi – ha detto – se sarà decisivo, ma partite facili non ce ne sono, neanche quelle con le squadre che cercano punti per la salvezza. Un caffè con Allegri? L’ho preso e lo riprenderei”.”Astori? Era uno dei nomi che avevo fatto appena sono arrivato a Napoli, ma poi non se ne è fatto nulla a causa di diritti d’immagine e sponsor”. Lo ha detto Maurizio Sarri durante la consegna del premio Maestrelli a Montecatini. Il tecnico del Napoli ha poi ricordato di come lo stesso Astori lo avesse chiamato, dopo il mancato trasferimento alla squadra partenopea, per dargli spiegazioni e di come tante altre volte avessero insieme parlato dopo una partita disputata da avversari. “Era un ragazzo di una pulizia d’animo straordinaria e quella mattina per me è stata infernale”, ha concluso Sarri.(Ansa)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x