NAPOLI (fonte sscn.it) – “La testa è solo per il Brescia, domani ci aspetta una gara difficilissima”. Gennaro Gattuso parla in conferenza stampa alla vigilia del match del Rigamonti.

“Abbiamo perso già troppi punti con le squadre meno titolate e domani può rappresentare una partita trappola per noi se non andiamo in campo con la massima concentrazione”.

La squadra, quindi, non rischia di essere distratta dalla sfida col Barcellona?

“Assolutamente no. Io vedo i ragazzi quotidianamente lavorare e nessuno mi sembra abbia parlato del Barcellona, ma solo della gara di domani. Il mio pensiero oggi è per la sfida più importante che è sempre quella che si gioca per prima”.

“Non siamo nelle condizioni di poterci distrarre perchè abbiamo una classifica che non ci dà adito a nessun calo di tensione. Domani troveremo una squadra avvelenata e dovremo essere pronti a lottare, consapevoli della difficoltà del match”.

Ci sarà Allan?

“Allan è un professionista serio, abbiamo parlato, lui ha parlato con la squadra, si è allenato bene e si è messo a disposizione. Per me la questione è chiusa”.

Che insidie può riservare il Brescia?

“E’ una squadra molto simile al Cagliari come modo di giocare. Puntano molto sulle seconde palle e riempiono l’area con 3 o 4 attaccanti. Palleggiano bene e corrono tanto. Ribadisco che sarà una battaglia sportiva da affronatre al massimo della concentrazione”.

Dopo gli utimi risultati positivi vede il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?

“Io al momento non vedo proprio il bicchiere. La classifica parla chiaro, oggi firmerei per andare in Europa League. Mi aspetto tanto da questo gruppo ma quello che facciamo in settimana come lavoro dobbiamo esprimerlo in campo. E domani sarà un altro test importante per il nostro cammino”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments