14.4 C
Napoli
giovedì 2 Dicembre 2021

Higuain, attento prima o poi la corda si spezza!

-

NAPOLI (di Raffaele De Lucia)- Chiede acquisti per vincere lo scudetto, ma forse è solo un modo per cercare un adeguamento e ottenere un contratto che, ad oggi, in Europa, nessuno sarebbe pronto a sottoscrivere e pagare. Gonzalo Higuain,  tiene all’angolo il Napoli, i suoi tifosi che continuano, nonostante tutt, a credere nella sua permanenza, ma soprattutto Aurelio De Laurentiis.

Le parole espresse dal suo procuratore parlano dell’assenza di campioni e di un progetto vincente, ma se si guarda alla recente esperienza con l’Argentina, condita di top player da Messi ad Aguero, passando per Di Maria e Biglia, il buon Gonzalo non è riuscito comunque ad alzare il trofeo, steccando la 5^ finale consecutiva. Sono dunque i campioni a fare la differenza o il gruppo? Lo sa bene Marek Hamsik pronto a vestire l’azzurro fino a fine carriera. In un’intervista ad un giornale Slovacco il numero 17 azzurro ha spiegato: “Restare a Napoli? Tutto è possibile, vediamo cosa succede nei prossimi giorni. Ora voglio rilassarmi, la stagione è stata lunga e difficile, ho giocato tante partite. Rifiutato il Bayern? Non so nulla, è una sciocchezza. Non ho avuto alcuna offerta da poter considerare. Altri club? Sto bene a Napoli e immagino di chiudere lì la mia carriera, ma ora aspettiamo i negoziati col club per il rinnovo. Se il club è d’accordo, io resterò. Se non lo vorrà mi dovrò organizzare di conseguenza. Ora mi prendo una pausa per stare con la famiglia”. Parole da leader che non ha voglia di tirare la corda ma di sventolare bensì una sola bandiera.E mentre Gonzalo si gode le vacanze  a Madrid sponda Atletico si molla l’idea Pipita per puntare su Bacca, segnale questo che nessuno ha i soldi necessari per pagare la milionaria clausola rescissoria imposta da De Laurentiis. E allora via a fare bagarre a fare tanto fumo per saturare l’ambiente e rendere l’aria irrespirabile. Dal quartier generale azzurro bocche cucite “No comment”. Si lavora sott’acqua per cercare di allestire la squadra per la prossima stagione e mettere a tacere procuratori troppo spesso inopportuni e che generano solo un clima di tensione attorno ad una società ma soprattutto in città. Napoli, lo sanno è facilmente plagiabile e i tifosi azzurri, si fanno spesso prendere dal panico e dall’isteria. Al momento, però Juve a parte, nessuno in Serie A ha mosso l’asticella. Tutti sono al palo chi coi bilanci in rosso, chi con mutazioni societarie. E allora, sangue freddo e bocche cucite per il bene di una squadra ma soprattutto dei tifosi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x