NAPOLI – Arkadiusz Milik non si nasconde. E mette nel mirino il Real Madrid. Il ginocchio sinistro sta bene e l’attaccante polacco corre verso il 2017. Obiettivo dopo la ricostruzione del crociato tornare in campo con l’anno nuovo: “Spero di tornare a giocare il prima possibile, per gennaio-febbraio – ha spiegato Milik – e la sfida con gli spagnoli in Champions dà una spinta ancora maggiore.

Ma ovviamente l’ultima parola spetterà ai medici”.Il polacco alla presentazione del calendario della società parla anche del momento della squadra: “Senza di me si gioca in modo diverso, abbiamo perso dei punti ma la squadra gioca comunque molto bene. Non so se col mio rientro cambieranno le cose, ma la squadra ha intrapreso un sentiero positivo. Mertens sta giocando davvero bene, sono contento, tra l’altro siamo molto amici quindi sono contento per lui e mi piace vederlo giocare in quella posizione. Quando tornerò speriamo però che si sposti sul lato sinistro”.Milik che non si sente battuto in partenza contro i campioni d’Europa: “Abbiamo un grande avversario come il Real Madrid, ma tutto è nelle nostre gambe, niente è impossibile nel calcio”. L’attaccante si trasforma invece nel difensore più arcigno quando si parla dell’arrivo di un attaccante a gennaio, con Pavoletti grande favorito: “Non è una domanda per me, non è di mia competenza. Anche se compreranno un altro, io penso solo a stare bene, lavorare duro e tornare il prima possibile, e di Gabbiadini preferisco non parlare”.

{youtube}sHVy1yONzVs{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments