19.2 C
Napoli

Napoli 6 tornato!

-

NAPOLI (Di Anna Calì – Fonte SSC Napoli) Si riparte da Calzona e da Sinatti. Una cura lenta, moderata e somministrata col contagocce che finalmente ha dato i suoi frutti. Il tecnico aveva bisogno del suo tempo per ambientarsi e riportare quell’equilibrio mentale e fisico perso. Finalmente dopo una settimana i primi segnali si stanno vedendo.

6 gol al sassuolo in campo sembra quasi il Napoli di 12 mesi fa.

Il Napoli riparte tutto compatto da Sassuolo e lo fa con una prestazione ad altissimo livello. Vince su un campo ostico e difficile, causato anche dalle condizioni meteorologiche, eppure, i ragazzi di Calzona riescono a mettere a segno ben 5 reti rimontando in maniera magistrale il gol del primo tempo del Sassuolo segnato da Racic. I ragazzi ci mettono la testa, il gioco e la forza ed è Rrahmani al 29′ ad aprire le danze, raggiunto poi dal bomber Osimhen che stasera porta a casa la tripletta e, infine, al 51′ il georgiano Kvara che ha cercato e ha voluto fortemente quel gol e non si accontenta, firmando il sesto gol.

Una partita che finalmente può mettere il timbro per poter affrontare le prossime partite con più tranquillità e soprattutto può iniziare a guardare con testa alta la classifica e sperare di agganciare quel treno Champions.

Un Sassuolo che ha donato pochi guizzi e che ha perso tutte le sue energie dopo il terzo gol, mostrandosi così inerme. Pensare che sia la Juve che l’Inter hanno perso contro il Sassuolo.

Si è parlato tanto di rincorsa e voglia di afferrare l’ultimo vagone, eppure, dopo la partita a Cagliari sembrava tutto ormai perduto.

Tempo, lavoro e parsimonia hanno dato nuovamente vita a una macchina da gol totalmente perfetta.

Finalmente si è rivista quella lucidità mentale e quella forza nelle gambe. Sono ritornate anche le verticalizzazioni, il giro palla e il pressing. Calzona sicuramente avrà capito che questi dovranno essere gli 11 titolari. Ottima anche la prestazione di Traorè. Non più il gioco del singolo e l'”io” bensì un lavoro di squadra dove tutti hanno pensato a portare a casa il risultato e finalmente i tre punti.

Non si sa cosa, ma qualcosa sarà cambiato dopo la partita di domenica.

Una vittoria però che non deve farci illudere e soprattutto deve far tenerci piedi ben saldati a terra, considerando che domenica al Maradona arriverà la Juventus e lì, sì che sarà la vera e propria prova del nove, qualsiasi esso sarà il risultato, il Napoli sicuramente la saprà affrontare.

Tre punti d’oro che finalmente possano far risollevare l’umore dei tanti tifosi e soprattutto che possa ritornare il sereno anche nello spogliatoio.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x