IMG-20160126-WA0008

NAPOLI – “Un pacco azzurro pieno di decine di confezioni di cotton fioc arriverà nei prossimi giorni al giudice sportivo Giampaolo Tosel”.Ad annunciarlo al magistrato della lega calcio è stato Raimondo Ubini, alter ego di Gianni Simioli

, che, nel corso de La radiazza, insieme al consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, ha contattato telefonicamente il giudice sportivo.“Visto che sembra non sentire i cori contro Napoli e i napoletani che ogni domenica vengono intonati nelle curve degli stadi, anche quando in campo non c’è la squadra azzurra, abbiamo deciso di inviarti una confezione di cotton fioc per far togliere il cerume che ti impedisce di ascoltarli” ha detto Simioli nel corso della telefonata.“Tosel ha cercato di giustificare la mancanza di provvedimenti contro i cori con una carenza nei regolamenti, ma la situazione è ormai insostenibile e servirebbe maggiore severità, altrimenti, visto il giusto clamore suscitato dalle parole di Sarri verso Mancini, verrebbe da pensare che è successo perché, in quel caso, si poteva andare contro il Napoli, mentre quando siamo noi a essere offesi, si preferisce chiudere un occhio e un orecchio” hanno aggiunto Borrelli e Simioli.

E per i tifosi della Sampdoria, autori dei soliti cori di discriminazone nei confronti dei napoletani:

Ammenda di € 30.000,00 : alla Soc. SAMPDORIA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, indirizzato reiteratamente ai sostenitori della squadra avversaria cori insultanti espressivi di discriminazione per origine territoriale; per avere inoltre, al termine della gara, lanciato in direzione dell’Arbitro, all’uscita dal recinto di giuoco, due bottiglie piene in plastica; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza. 

https://www.facebook.com/laradiazza/videos/979352355446377/?theater

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments