gol

NAPOLI (fonte sscn.it) – “Sono contento per il gol perchè ci dà più forza per il ritorno”. Piotr Zielinski ha chiuso la gara di Zurigo con la terza rete che mette il Napoli in posizione di vantaggio in vista della gara del San Paolo.

“Abbiamo iniziato molto bene il percorso e vogliamo proseguire così. Stasera era importante fare un risultato positivo per poi giocare con maggiore serenità in casa nostra”.

“Il gol è stato bello ma tutta la squadra oggi ha disputato una bella partita. Siamo consapevoli della nsotra forza, sappiamo di dover migliorare in vari aspetti anche tecnici, però abbiamo forza e convinzione per fare bene e fare strada in Europa League”.

“E’ un successo meritato che ci consente adesso di affrontare il ritorno al San Paolo con maggiore fiducia”. Lorenzo Insigne ha sbloccato dopo pochi minuti la sfida di Zurigo.

“Sì sono contento del gol anche perchè non vengo da un momento brillantissimo come realizzazione. Non mi sto esprimendo al top, ma sto lavorando per migliorare e sono sereno”.

“Per me è importante dare un contributo alla squadra. Ancelotti mi sta chiedendo di agire tra le linee e di inserirmi con continuità. E’ un ruolo che mi piace e che mi permette di aiutare anche i miei compagni in fase offensiva”.

“Stasera abbiamo giocato con grande determinazione per oltre un’ora. Il risultato è giusto, anche se dobbiamo anche analizzare un calo finale e qualche palla persa per ingenuità. Però la prestazione è stata buona e adesso vogliamo completare l’opera con il ritorno per ottenere la qualificazione agli ottavi”.

“E’ stata una partita giocata con grande intensità da parte nostra”. Alex Meret analizza il match in Svizzera e parte dalla fine, ovvero la sua parata che ha evitato il 3-2.

“Sì, dopo il rigore abbiamo rischiato e quell’intervento nei minuti di recupero è stato importante perchè ci ha dato maggior vantaggio per poi costruire la gara di ritorno”.

“Stasera siamo stati superiori sotto il profilo del gioco e la vittoria, anche ampia, è meritata”.

“Il calo di tensione del finale non deve ripetersi, anche perchè in questo tipo di partite su palcoscenici internazionali possono essere fatali alcune distrazioni”.

“Adesso guardiamo avanti, pensiamo alla sfida con il Torino perchè vogliamo dire la nostra in campionato. La stagione è lunga e noi dobbiamo concehtrarci partita dopo partita per lottare su tutti i fronti”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments