NAPOLI – Continua a salire, in Campania, l’indice di contagio.

Nelle ultime 24 ore sono 1.037 i positivi al Covid su 32.539 test esaminati.

Se ieri l’indice era pari al 2,84% oggi è 3,18%. Cinque i decessi.

Negli ospedali aumentano anche i ricoveri nelle terapie intensive che arrivano a 24 (+3 rispetto a ieri); stabili invece i 296 posti letto occupati in degenza (-1 rispetto a ieri).

“Ormai puzza di cadavere”, “chi di napalm ferisce, di napalm perisce?”, “..andate a bruciargli la casa”, “vacciniamolo! un colpo per ogni marca”: sono alcune delle minacce all’indirizzo del presidente della regione Campania Vincenzo De Luca pubblicate su una chat di Telegram denominata “Basta Dittatura” postate da frequentatori del gruppo.

Nella chat viene anche indicato l’indirizzo del governatore.

La discussione è stata avviata a seguito delle dichiarazioni rilasciate dal governatore della Campania che ieri, parlando dei cosiddetti “no vax”, ha invocato l’uso del lanciafiamme. Tra i commenti ne figura anche uno in cui viene sottolineato che “Produrre del Napalm in casa non è così difficile”, con a seguire la “ricetta”: “nafta, olio di palma, alluminio, ecc.”.

Numerosi sono anche i riferimenti all’inchiesta che vede De Luca indagato a Salerno. (ANSA)

Questo il bollettino di oggi:
(dati aggiornati alle 23.59 di ieri)

Positivi del giorno: 1.037
Test: 32.539

Deceduti: 5

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 24
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)
Posti letto di degenza occupati: 296
(*) Posti letto Covid e Offerta privata.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments