NAPOLI- C’è imbarazzo, rabbia e tanto disgusto tra le studentesse dell’Accademia di Belle Arti di Napoli stamane commentando lo scandalo che ha investito l’ateneo nelle ultime ore.

Una studentessa sarebbe stata vittima di violenze sessuali da parte di un professore che l’avrebbe minacciata di bocciarla agli esami se la giovane non fosse stata con lui carnalmente.

La vicenda è divenuta immediatamente mediatica grazie ad un video pubblicato e poi rimosso da Youtube.

La studentessa fa riferimento a presunte richieste di foto hard, rapporti sessuali e altri ammiccamenti, corredati da messaggi audio sulle chat.

Tutto il materiale è nelle mani di un giudice del Tribunale di Napoli.

Il docente, intanto, non sta andando in Accademia, è in malattia e al suo posto si è insediata una commissione che terrà gli esami agli iscritti.

Nell’istituto, intanto, sono arrivati anche i carabinieri, che hanno avuto un colloquio con il direttore Giuseppe Gaeta e hanno sequestrato tutti i documenti riguardanti la malattia dell’insegnante sotto accusa.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments