CASERTA – Un incendio di materiale plastico si è sviluppato nell’area industriale di Carinaro-Teverola (Caserta) in una fabbrica che produce ricambi per auto.

La colonna di fumo è arrivata anche a Napoli.

“Abbiamo allertato l’Arpac per svolgere subito le dovute verifiche della qualità dell’aria.

Si tratta di un rogo di dimensioni apocalittiche.

Non è accettabile che nel 2021 possano ancora avvenire simili tragedie ambientali” dichiara il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Restate in casa: è questo l’appello lanciato ai cittadini dai sindaci di Carinaro e Teverola. “Si invita la popolazione a rimanere in casa, chiudere le porte e le finestre e non accendere i condizionatori” ha scritto su facebook il sindaco Nicola Affinito (Carinaro) mentre il collega di Teverola Tommaso Barbato, ha spiegato che “al momento sono ignote le cause dell’incendio, pertanto si invitano i cittadini a tenere chiuse porte e finestre e a utilizzare mascherine se siete all’aperto”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments