A tavola con lo scialatiello di Enrico Cosentino tra tradizione e innovazione (VIDEO)

0

NAPOLI – Passerella d’eccezione per giovani talenti dell’enogastronomia di Campania, Sicilia, Puglia, Basilicata, Calabria, Abruzzo, Molise e Lazio
Homepage Istituto –polispecialisticosanpaolo.edu.it

Si è svolto il concorso interregionale di cucina, promosso dalla scuola con il patrocinio organizzativo di Enrico Cosentino, promotore del concorso riservato agli allievi del quarto e quinto anno degli istituti professionali articolazione enogastronomia.

Primo classificato l’Istituto Gioberti di Roma, secondo posto per il Turi di Matera, terzo per il De Gennaro di Vico Equense.

Al concorso hanno partecipato anche l’Istituto D’Agnillo di Agnone di Isernia; il Perotti di Bari, quello di Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria, il Gasparrini di Melfi, il Viviani di Castellammare e l’Istituto Di Savoia di Napoli.

Le loro proposte focalizzate sul tema del concorso «A tavola con lo scialatiello di Enrico Cosentino tra tradizione e innovazione».

Gli studenti selezionati hanno preparato e presentato un primo piatto che ha reinterpretato i famosi scialatielli abbinandoli a prodotti stagionali tipici della propria regione.

La dirigente del San Paolo, Amalia Mascolo.

In serata la cena di gala e le premiazioni alla presenza del sindaco di Sorrento Massimo Coppola e l’assessore all’Istruzione della Regione Campania Lucia Fortini.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments