NAPOLI – Don Peppe, la catena di ristoranti-pizzerie nata nel 2013 dalla passione e dall’esperienza di Gianluca Passeggio e Mara Mincione, conferma la propria attenzione a favore di un’alimentazione sana e gustosa, basata sulla tradizione gastronomica napoletana, introducendo i nuovi menu a base prevalentemente vegetale, con una riduzione della carne del 25%, e riproponendo inoltre l’esclusiva Pizza Pascalina.

La salute, il benessere e la sostenibilità sono strettamente interconnessi: secondo l’Obiettivo di sviluppo sostenibile n. 3 delle Nazioni Unite, per “Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età” è fondamentale promuovere una vita sana e uno sviluppo socio-economico basato sull’utilizzo sostenibile delle risorse ambientali, sostenendo “una nutrizione migliore, un ambiente migliore e una vita migliore”.

Un obiettivo che Gianluca Passeggio e Mara Mincione hanno fatto proprio sin dall’esordio di Don Peppe, brand di ristoranti-pizzerie ubicati nei centri commerciali che portano nei luoghi dedicati allo shopping una proposta gastronomica gustosa e genuina, seguendo la tradizione napoletana, ma soprattutto di qualità, grazie alla scelta accurata di prodotti DOP e Slow food, di prodotti da agricoltura biologica a marchio proprio – Selezione ORO ROSSO – e alla selezione di farine di qualità per preparare la pizza napoletana, regina dei menu Don Peppe.

Un’attenzione e un impegno verso la corretta alimentazione divenuti poi una collaborazione fattiva a favore della ricerca scientifica. Il risultato finale è una pizza davvero speciale, la Pizza Pascalina.

Parte di un progetto in collaborazione con l’Istituto Nazionale Tumori IRCCS di Napoli, “Fondazione G. Pascale” che mira alla diffusione di una corretta alimentazione e sostiene progetti di ricerca scientifica, la Pizza Pascalina nasce dagli studi realizzati proprio dall’Istituto sulle proprietà benefiche di alcuni alimenti e dalla competenza sulla pizza di Gianluca Passeggio e Mara Mincione, oltre ad aver coinvolto diversi ristoratori e maestri pizzaioli.

La Pizza Pascalina contiene, nel giusto equilibrio, ingredienti quali farina di frumento Caputo tipo 1, friarielli campani, pomodoro corbarino o pomodoro San Marzano, olio extra vergine d’oliva del Cilento, noci, olive di Caiazzo, aglio e peperoncino, che sono ideali per una alimentazione sana e contribuiscono a prevenire dal rischio di malattie e da alcuni tipi di tumori dell’apparato digerente.

Mangiando una Pizza Pascalina, insomma, si assume un corretto quantitativo di elementi necessari al fabbisogno giornaliero, ma soprattutto si contribuisce concretamente alla ricerca, rendendo tutti – ristoratori e clienti – donatori poiché una parte del costo della pizza viene devoluta a sostegno della ricerca scientifica.

Una pizza buona in tutti i sensi, dunque: ottima per la Salute e per la Ricerca, lavorata secondo le sapienti regole dei pizzaioli napoletani, soffice, con il “cornicione” alto e sempre condita con ingredienti della massima qualità per un risultato “a regola d’arte”.

Sapori freschi, cura nelle preparazioni, rispetto delle ricette tradizionali e verso la salvaguardia della salute. Questi elementi sono alla base del patrimonio di qualità che Don Peppe offre ogni giorno con passione e creatività, da oggi anche riservando un’attenzione particolare alle tematiche legate alla sostenibilità: il Gruppo ha deciso infatti di ridurre sensibilmente nelle proprie ricette l’utilizzo di carne del 25%.

Un passo importante in direzione di un maggiore rispetto ambientale, sotto il segno del benessere e della prevenzione.

“Oggi è importante aumentare la cultura legata a una cucina prevalentemente vegetale, ancora troppo spesso considerata meno gustosa. – sottolinea Gianluca Passeggio, Co-fondatore e Brand Manager di Don Peppe – La nostra filosofia non porta semplicemente in tavola un buon piatto ma mira a diffondere un sapere gastronomico rifacendosi in particolare alla tradizione napoletana. Desideriamo trasferire un’esperienza di piacere a tutto tondo, che parte dalla terra e arriva fino alla tavola attraverso l’ambiente accogliente e ospitale dei nostri ristoranti”.

Don Peppe è presente a Caserta, all’interno del Centro Commerciale Campania, a Venezia, all’interno del Centro Commerciale Nave De Vero, a Verona, all’interno del Centro Commerciale Adigeo e presso il Centro Commerciale Le Corti Venete, e a Roma all’interno del Centro Commerciale GranRoma.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments