CASAVATORE – Un ‘Mercatino di Natale’ in quel di Casavatore (Na) che vuole promuovere la cultura, l’arte, ma soprattutto l’inclusione sociale grazie alla presenza di oggetti artigianali, decorazioni natalizie e prelibatezze culinarie realizzate con dedizione dai ragazzi della Casa Impresa Benessere di Arzano e del Centro Diurno di Sant’Antimo (gestiti da cooperativa sociale elleuno e ATI Consorzio Italia) durante i laboratori artistici con l’arte-terapeuta.

Un vero e proprio viaggio nell’artigianato locale quello in programma fino a domenica 24 dicembre (dalle 10 alle 16) negli spazi esterni della Biblioteca Comunale ‘Biagio Perrotta’ in viale Marconi 33. L’iniziativa va oltre la tradizionale atmosfera natalizia, proponendo un’esperienza che abbraccia il concetto di inclusione sociale attraverso l’espressione artistica. Ogni creazione in mostra racconta una storia di impegno e talento, offrendo ai visitatori l’opportunità di immergersi nelle esperienze uniche dei ragazzi coinvolti nei laboratori.

Questo ‘Mercatino di Natale’ (organizzato da Casa Impresa Benessere e Centro Diurno Sant’Antimo, in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL Napoli2Nord e il Comune di Casavatore), offre ai visitatori l’opportunità di compiere acquisti unici e significativi, che vanno dagli oggetti artigianali alle decorazioni natalizie, dagli articoli vintage ai deliziosi torroncini fatti in casa dai ragazzi stessi, che con entusiasmo saranno lieti di guidare i visitatori in un viaggio attraverso il loro talento. Una straordinaria celebrazione di arte, solidarietà e talento a Casavatore per condividere l’atmosfera magica del Natale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments