MARIGLIANO – A Marigliano presentato il progetto ‘800, promosso dalla comunità dei Frati Francescani per celebrare l’Ottavo Centenario della prima rappresentazione presepiale ad opera di San Francesco d’Assisi ospitata a Greccio.

Da allora, il presepe è diventato il simbolo per eccellenza del Natale di Gesù, occupando un posto speciale nel cuore di quanti credono nel Dio incarnato, ma anche di coloro che semplicemente vivono la spiritualità che accompagna l’atmosfera del Natale.

L’evento ha ricevuto il patrocinio della Città Metropolitana di Napoli, del Comune di Marigliano, della Diocesi di Nola, dell’Università Federico II di Napoli ed è condiviso con l’APS Terre di Campania, la Galleria d’Arte Spazio Vitale, l’IIS Manlio Rossi Doria e il GRE nazionale. All’evento presenti Fra Giuseppe Sorrentino, Rettore del Santuario Madonna della Speranza.

In Campania la tradizione presepiale si lega ad un itinerario antropologico-culturale che, nei secoli, ha portato il presepe a diventare uno degli elementi d’eccellenza dell’artigianato e dell’arte regionale, suscitando emozioni e interesse non solo nelle comunità religiose, ma ovunque la bellezza e il racconto del Mistero che si avvicina all’umano tocchino il cuore e la mente delle persone.

Dal 5 dicembre al 7 gennaio tante e diverse iniziative intesseranno un racconto a più voci che parla di festa, di gioia, di incontro. Così il direttore artistico Giuseppe Ottaiano e la presidente della APS Terre di Campania Maddalena Venuso.

Fra i vari percorsi ed eventi, il programma dell’evento ‘800 prevede Mostre d’arte (Collettiva d’arte contemporanea realizzata da artisti campani) e Mostre fotografiche sul tema della Natività (una dedicata ai capolavori dell’arte figurativa aventi come soggetto la Natività soddisfazione nelle parole del sindaco di Marigliano Giuseppe Jossa

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments