NAPOLI – Il 31 agosto e 1 settembre 2021, attivisti ed attiviste di diversi comuni italiani scenderanno in strada per prendere parte ad una due giorni di mobilitazione globale che coinvolgerà oltre 100 città in tutto il mondo. Questo l’evento di lancio della campagna Plant Based Treaty, un’iniziativa popolare che mira a mettere i sistemi alimentari in prima linea nella lotta contro la crisi climatica. Gli attivisti e le attiviste manifesteranno per chiedere alle istituzioni locali di supportare Plant Based Treaty e contribuire a fermare il diffuso degrado degli ecosistemi causato dall’industria zootecnica promuovendo la trasformazione dell’attuale sistema di produzione alimentare in un sistema etico, sostenibile e giusto per ogni specie vivente.

Diversi scienziati, politici, ONG, aziende e celebrità hanno dato il loro supporto al trattato, tra cui l’artista internazionale Moby, la cantante Leona Lewis e la star del cinema indiano Sadaa Sayed. In Italia hanno aderito finora Fairwatch, Fridays For Future Roma, Giovani Comuniste/i, Rifondazione Comunista, Sinistra Per Roma, Ecologisti Confederati; nonché nomi importanti come Stefano Fassina, Nicola Fratoianni; la giornalista Sabrina Giannini e il giornalista e divulgatore Mario Tozzi.

LE MANIFESTAZIONI IN PROGRAMMA IN ITALIA:

Catania

28/08/2021

ore 18:30

Via Etnea 304 – Villa Bellini , CT

Como

31/08/2021

ore 19:30

Piazza Cavour, CO

Milano

31/08/2021

ore 8:30

Palazzo Marino, MI

Salerno

31/08/2021

ore 10:00

Palazzo di Città, SA

Napoli

31/08/2021

ore 10:00

Palazzo San Giacomo – Piazza Municipio, NA

Roma

1/09/2021

ore 10:30

Piazza del Campidoglio, RM

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments