NAPOLI – Il Comune conferma per tutto il 2024 la sosta gratuita negli stalli delimitati da strisce blu per le auto esclusivamente elettriche e la sosta a tariffa agevolata per le auto ibride, nonché la possibilità per questi veicoli di circolare nelle zone a traffico limitato. La proroga delle agevolazioni già previste per gli scorsi anni è stata approvata dalla Giunta comunale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità Edoardo Cosenza e in accordo con l’Azienda Napoletana Mobilità. Sono state confermate anche le modalità operative già vigenti nel 2023, pubblicate sul sito istituzionale al link https://www.comune.napoli.it/trasporti-mobilita pagina “Veicoli elettrici ed ibridi”

La circolazione delle auto elettriche e ibride nelle aree ZTL cittadine è subordinata al rilascio dell’autorizzazione da parte di ANM al costo di 10 euro. È di 15 euro l’anno, invece, il costo del rilascio dell’autorizzazione alla sosta gratuita nelle strisce blu che potrà essere richiesto dai proprietari di auto elettriche. La tariffa agevolata per la sosta delle auto ibride è articolata in quattro fasce (da zero a 150 euro) determinate in base all’Isee. Chi non presenta l’Isee viene inserito nella fascia più alta. Lo stesso avviene se l’auto ibrida è intestata ad una persona giuridica. In tutti i casi è necessario pagare 10 euro per il rilascio del contrassegno. Le agevolazioni per le auto elettriche e ibride non valgono, invece, nelle aree di sosta a rotazione, nei parcheggi in struttura e nei car-valet. Da quest’anno è obbligatorio l’utilizzo del Tap and Park per poter effettuare il monitoraggio del sistema e consentire a Comune e ANM di effettuare una valutazione congiunta circa i correttivi eventuali da apportare per il 2025.

“Per favorire l’uso di mobilità green le agevolazioni del 2022 e del 2023 sono state confermate”, ha affermato l’assessore Cosenza.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments