NAPOLI – Prosegue la campagna ‘Plastic Free’ dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope.

In questi giorni gli studenti di tutti i corsi di studio stanno ricevendo delle borracce di alluminio, realizzate in occasione del centenario dell’Ateneo. Dopo gli studenti di Scienze Motorie e del polo scientifico del Centro Direzionale, nei prossimi giorni sarà la volta degli studenti di Economia e Giurisprudenza.
Stano collaborando alla distribuzione anche alcuni ragazzi dell’associazione studentesca ‘Parthenope Unita’ e di Legambiente.

La distribuzione delle borracce segue in linea temporale un’altra iniziativa promossa a tutela dell’ambiente: sono stati recentemente installati nelle sedi i distributori di acqua microfiltrata per spronare gli studenti a ridurre l’uso di acqua minerale in bottiglie di plastica. L’Architetto Luciano Esposito – coordinatore del progetto – ha lanciato alcuni dati a supporto dell’iniziativa: “Se tutti gli studenti che hanno ricevuto le borracce rinunceranno a comprare acqua in plastica per tutto l’anno, si eviterà di immettere nell’ambiente la stessa CO2 che assorbirebbero 3500 alberi nello stesso arco di tempo. Un utile contributo all’ambiente, partendo da un piccolo impegno personale”.

Queste iniziative rientrano nel percorso promosso già da tempo dall’Università per ridurre progressivamente l’utilizzo della plastica nelle sue strutture.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments