NAPOLI – Federica Panico, studentessa del corso di Laurea in Ingegneria Informatica all’Università degli Studi di Napoli Federico II, è la vincitrice della quinta edizione di “Amazon Women in Innovation”, la borsa di studio promossa e finanziata da Amazon per supportare e incentivare le giovani studentesse universitarie appassionate di materie STEM.

La giovane meritevole – insieme alle vincitrici degli altri cinque atenei italiani coinvolti nell’iniziativa di Amazon – usufruirà di un finanziamento di €6.000 per l’anno accademico 2022/23, con possibilità di rinnovo nei successivi due anni, oltre al supporto di una mentor, ossia una manager di Amazon che possa aiutarla a sviluppare competenze utili per il lavoro futuro come, ad esempio, le tecniche per creare un curriculum efficace o affrontare un colloquio di lavoro.

La borsa di studio è parte del programma “Amazon nella Comunità” e mira ad aiutare le giovani studentesse di discipline STEM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) ad avere successo nell’economia digitale ed essere d’esempio per le tante altre ragazze che vogliono intraprendere questi percorsi di studi.
Oltre all’Università degli Studi di Napoli Federico II, gli Atenei italiani che hanno aderito all’iniziativa sono stati l’Università degli Studi di Cagliari, Il Politecnico di Milano, l’Università degli Studi di Palermo, l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e il Politecnico di Torino.

Chi è la vincitrice di “Amazon Women in Innovation” per l’Università degli Studi di Napoli Federico II
Un amore incondizionato per la tecnologia e il desiderio di diventare una massima esperta nel settore dell’intelligenza artificiale. Nata e cresciuta a Cercola, un piccolo paese in provincia di Napoli, Federica Panico ha 19 anni e la passione per le discipline STEM si è consolidata durante gli anni di liceo scientifico: “Grazie all’alternanza scuola lavoro ho maturato un crescente interesse per l’innovazione scientifica e ho acquisito nuove competenze professionali in diversi ambiti dell’informatica”.
Per la scelta del suo percorso universitario Federica non ha avuto esitazioni: “Sono al primo anno di Ingegneria Informatica presso la sede di San Giovanni a Teduccio dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Malgrado qualche piccolo ostacolo iniziale legato gli esami, grazie al mio impegno e alla mia determinazione, sono riuscita ad affrontare tutte le sfide a testa alta”.
Federica ha già le idee ben chiare riguardo al futuro e alle altre ragazze che intendono intraprendere una carriera nelle professioni STEM consiglia: “Non sottovalutate mai voi stesse e le vostre potenzialità. Ponetevi obiettivi ambiziosi e lottate per raggiungerli!”

“Amazon Women in Innovation”: dal 2018 a oggi
“Amazon Women in Innovation” nasce nel 2018 e, per il quinto anno consecutivo, continua a supportare e incentivare le giovani studentesse universitarie appassionate di materie STEM. Quest’anno, con l’aggiunta dell’Università degli Studi di Palermo e dell’Università Federico II di Napoli, coinvolge sei Atenei, a conferma del successo riscontrato nel corso delle precedenti edizioni. Con le premiazioni annunciate oggi, dal 2018 il progetto ha premiato 19 giovani meritevoli attraverso l’erogazione di 19 borse di studio.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments