AVELLINO – Un prestigioso riconoscimento assegnato alle strutture ricettive e ristorative che pongono l’attenzione verso il cliente e l’accoglienza al centro della loro proposta. La Camera di Commercio di Avellino, in collaborazione con l’Isnart (Istituto Nazionale Ricerche Turistiche) ha attribuito a Il Mulino della Signora, ristorante-resort di Sturno, il marchio di qualità “Ospitalità Italiana”. La certificazione viene rilasciata dopo una serie di ispezioni e verifiche, volta a valutare sia i servizi offerti – a partire dalla reception, per passare alle camere, alle aree comuni e alla sala ristorante – che la qualità del personale, l’accessibilità e la fruizione del territorio, l’approccio ecocompatibile. Il marchio “Ospitalità italiana” va ad arricchire il palmares della luxury country house, che può vantare di aver già ricevuto il “Cravattino d’oro” e il premio speciale per la sezione “Economia” da Amira (Associazione Maîtres Italiani Ristoranti e Alberghi) e – da ultimo, ma non ultimo – il Traveller Review Awards 2022 da Booking.com con il punteggio, attribuito dai clienti, di 9,5 su 10.

Il Mulino della Signora si impone, dunque, tra le eccellenze irpine, grazie all’amore e all’impegno di Gianfranco Testa, titolare della struttura, che, dopo essere riuscito a far entrare l’olio che da anni produce nella classifica dei migliori oli italiani, ha bissato l’impresa anche nel campo della ristorazione, facendo diventare Il Mulino della Signora un vero e proprio brand di successo. Un luogo incantevole immerso nel verde, la cura dei particolari, una cucina con prodotti e ingredienti rigorosamente irpini sapientemente preparati da un’ottima brigata di cucina, una dedizione e un rispetto nei confronti del cliente sono state le scelte giuste per dare lustro al resort di Sturno e, in maniera indiretta, all’offerta turistica e all’intera filiera enogastronomica irpina: la stessa partecipazione anche quest’anno dello staff de Il Mulino a Casa Sanremo ha rappresentato un’importante vetrina per far conoscere le bellezze e le peculiarità culinarie del territorio.

La targa con il marchio “Ospitalità italiana” sarà consegnata a Il Mulino della Signora il prossimo 11 aprile al Vinitaly, il salone internazionale dei vini e dei distillati, presso l’area meeting Irpinia: «Un’altra vetrina, un’altra occasione – sottolinea Gianfranco Testa – per valorizzare la nostra splendida terra e le sue preziose risorse».

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments