Non è ancora una scienza, ma il suo approccio è molto simile. Non è psicologia, non è neurologia, non è neanche linguistica. È tutto questo messo insieme. Stiamo parlando della PNL, acronimo che indica la Programmazione Neuro Linguistica, un approccio metodologico che si sta diffondendo tantissimo negli ultimi anni e che trova applicazione in settori diversi.

Cerchiamo però di capire innanzitutto come funziona. La sua base è la connessione tra processi neurologici, il linguaggio e i modelli comportamentali. Venne sviluppata negli anni 70 da John Grinder e Richard Bandler e si basa sull’idea che tutto ciò che pensiamo e anche come lo comunichiamo e quindi come ci comportiamo sia tutto legato, connesso, dipendente e abbia come obiettivo ottenere un risultato specifico. Conoscere i metodi di comportamento efficaci e anche interpretare i modelli di ragionamento può essere molto utile per raggiungere determinati obiettivi. È per questo che la Programmazione Neuro Linguistica viene utilizzata soprattutto nel campo della comunicazione, per migliorarla, per renderla più efficiente, ma soprattutto per riuscire a influenzare positivamente le interazioni.

Un discorso questo che è importantissimo per quanto riguarda il marketing, ma che può essere utilizzato anche dalle aziende sia per migliorare la comunicazione interna, sia per offrire servizi di assistenza clienti innovativi e veramente efficaci. È il caso di quanto succede nel settore del gioco online, dove Play Advisors ha sviluppato un programma basato proprio sulla PNL e che attraverso i suoi funzionamenti riesce ad aiutare dipendenti e clienti generando una relazione a lungo termine. “Attraverso la PNL – spiega il fondatore di Play Advisors nonché esperto di PNL, Renzo Escalante – li aiutiamo a superare le loro paure e a risolvere i conflitti personali e interpersonali, in modo che i vostri dipendenti siano predisposti ad avere buone relazioni con i vostri clienti. È qui che nasce l’empatia, che è un punto importante nel servizio clienti”.

La PNL viene utilizzata tantissimo anche nel campo dell’economia, come dimostra questo articolo a firma di Luca Talamonti, professore universitario e formatore comportamentale, che spiega proprio come la Programmazione Neuro Linguistica sia fondamentale nel lavoro del consulente finanziario, un professionista che deve essere in grado di gestire il proprio stato emotivo, di ascoltare in maniera attiva e anche di chiedersi sempre se quello che sta facendo e quello che sta dicendo possa veramente interessare l’interlocutore. Ma anche nel coaching, nell’apprendimento, nella comunicazione istituzionale, sono tantissimi gli esempi di applicazione della PNL. Una nuova branca di sapere che, in futuro, dominerà la scena.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments