NAPOLI – Massima attenzione per le nuove generazioni e per la promozione di comportamenti solidali, rispettosi delle regole e in difesa della vita. Sono questi gli obiettivi che il Presidente dell’Automobile Club Napoli, Antonio Coppola, e l’Arcivescovo metropolita, Mons. Domenico Battaglia, intendono perseguire con congiunte attività e iniziative di sensibilizzazione rivolte ai giovani.

Nel corso di un incontro avvenuto presso la Diocesi partenopea, l’Arcivescovo Battaglia ed il Presidente Coppola hanno espresso piena condivisione sulla necessità di stimolare le coscienze, non solo dei più piccoli, con messaggi e progetti finalizzati all’assunzione di comportamenti orientati alla sicurezza stradale, tema centrale della mission istituzionale dell’ACI di Napoli.

Il primo segno dell’intesa tra l’ACI e la Curia è stata l’adesione di Mons. Battaglia al “Club dei tifosi della legalità”, la campagna di sensibilizzazione dell’Automobile Club Napoli, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica e con la benedizione del Papa, volta a valorizzare la cultura della “mobilità responsabile”, che coniuga il diritto alla mobilità, sancito dalla Costituzione, con il primario diritto alla vita, in termini di sicurezza stradale e rispetto dell’ambiente. Al “Club” hanno già assicurato il loro sostegno, in qualità di testimonial, numerosi e prestigiosi esponenti delle istituzioni e della società civile, nonché eminenti autorità militari e religiose.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments