NAPOLI (di A.R.) – Le “Buone notizie” del Corriere della Sera arrivano a Napoli.

Dopo un lungo viaggio in giro per l’Italia il format approda a villa La Gloriette a via Petrarca, negli anni ’80 dimora del boss del contrabbando Michele Zaza.

Oggi la Gloriette è sede di un Centro per disabili gestito dalla cooperativa Orsa Maggiore a sua volta in attesa, proprio nelle prossime tre settimane, di sapere dal Comune se l’assegnazione le verrà confermata oppure no. Potrebbe essere la buona notizia di cui la città ha bisogno come spiega Angelica Viola.

Il Terzo Settore a Napoli come in tutta Italia è uno di quelli più bistrattati dove i fondi sono sempre meno e di questo si è discusso a margine di una tavola rotonda condotta da Elisabetta Soglio del Corrie della Sera.

Con lei ospiti sul palco Carlo Borgomeo, padre Antonio Loffredo, Stefania Bracaccio, Laura Valente e Amedeo Manzo presidente della BCC Napoli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments