Napoli 14 dicembre 2023 Bruno Caruso stilista evento palazzo San Teodoro Foto: Stefano Renna

NAPOLI – Un trionfo di luci, colori e addobbi hanno animato la scenografia natalizia del party dello stilista partenopeo Bruno Caruso nello stupendo sito ottocentesco di Palazzo San Teodoro a Napoli. Oltre cinquecento ospiti hanno partecipato alla serata di presentazione della prima “capsule collection” della linea 2024 di abiti haute couture dell’artigiano del lusso.

Protagonista del party la nuova linea di gioielli Allure de Femme, la prima collezione di accessori preziosi che trenta bellissime modelle hanno indossato a definizione di altrettanti capi della nuova collezione 2024 della linea sartoriale di Bruno Caruso Privee. In una passerella scintillante curata dalla event planner Luisa Di Massa, le atmosfere natalizie e lo stile degli anni ’50 e ’60, sempre amati da Bruno Caruso, hanno incorniciato il défilé ispirato alle star del cinema hollywoodiano e italiano: da Ava Gardner, Audrey Hepburn sino a Liz Taylor e alle bellezze italiche di Sofia Loren, Virna Lisi e Gina Lollobrigida.

Tra le bellissime modelle, di Alessio Menna management, anche la speciale presenza delle gemelle Modugno: Raffaella, da sempre al fianco dello stilista e prima interprete di tutte le sue collezioni, e Rosanna, tornata straordinariamente in passerella in omaggio all’artista. La sfilata, che si è svolta tra due ali di pubblico che hanno affollato le stupende sale ottocentesche della dimora storica, ha evidenziato la luminosità dei cristalli Swarovski e perle, protagonisti dei sontuosi gioielli di questa prima collezione di 30 esemplari unici, fondendo la tradizione artigianale partenopea con il fascino e il carattere delle dive di un tempo. Un richiamo al passato che è anche, per lo stilista Caruso, l’invito al sogno, alla leggerezza e all’eleganza per valorizzare la propria luce.

La nuova collezione di gioielli si armonizza perfettamente con i 30 nuovi modelli di abiti femminili da cerimonia e soirée disegnati da Caruso con linee sofisticate realizzate con tessuti, chiffon, seta, pizzo, organza laminata e satin elasticizzato, insieme a ricami e perle di vetro, esaltando, a vicenda, un trionfo di bianco, di riflessi e di luce, che lascia spazio anche ai colori della positività e della speranza, come l’oro e il giallo.

Eleganza particolare anche al maschile. Gli abiti uomo della collezione 2024, pur non abbandonando le linee classiche ma contemporanee, strizzano l’occhio ai colori e alle linee femminili, ma non perdendo il fascino dell’uomo definito e deciso.

La serata, terminata a notte fonda e celebrata tra balli, brindisi ed una cena di mezzanotte, ha visto protagonisti anche lo staff dell’atelier e le modelle, preparate dagli hair stylist Alessandro Gaglione, Gianni Altamura e Francesca Pennello, mentre il gruppo salernitano Arechi Band, con musica dal vivo, ha intrattenuto gli ospiti sulle note di brani soul e di musica trendy curata da loro DJ.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments