NAPOLI – La mostra itinerante dedicata all’oceano e al clima fa tappa a Napoli, con un programma fitto di iniziative, tour guidati, laboratori didattici, visite, conferenze. Un viaggio per conoscere più da vicino gli abissi, le sfide che l’oceano sta affrontando oggi e le soluzioni da adottare.

Dal 6 al 12 marzo, la Sala Italia di Castel dell’Ovo a Napoli ospita Ocean&Climate Village, la prima mostra interattiva ed educativa dedicata alla relazione tra oceano e clima con l’obiettivo di creare la Generazione Oceano.

Realizzata dalla Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO (IOC-UNESCO) con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Napoli, con il supporto di E.ON Italia nell’ambito dell’iniziativa Energy4Blue e come partner scientifici CNR Ismar, la Stazione Zoologica Anton Dohrn e l’Università degli Studi di Napoli Federico II, sarà visitabile tutti i giorni, dalle ore 10 alle ore 18,  gratuitamente.
L’agenda, ricca di appuntamenti, potrà essere consultata a questo link.

Giunta alla sua terza tappa dopo Milano e Venezia, Ocean&Climate Village è un’esperienza multisensoriale, accessibile e formativa dedicata al tema oceano e clima che quest’anno con l’arrivo a Napoli si arricchisce di una nuova installazione, Feel the Change, pensata per avvicinare anche le persone non vedenti e ipovedenti.

PROGRAMMA

 

Lunedì 6 Marzo

Ore 16:00 – 18:00 – Inaugurazione con visita guidata a Ocean&Climate Village

 

Modera: Diana de Marsanich – giornalista green

 

Interverranno

• Ana Luiza M. Thompson-Flores – UNESCO Regional Bureau for Science and Culture in Europe

• Francesca Santoro –  Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO

• Cons. Amb. Paolo Andrea Bartorelli – Ministero degli Affari Esteri

• Frank Meyer – CEO E.ON Italia

• Paolo Mancuso – Consigliere alla Transizione Ecologica del Comune di Napoli

• Maura Striano – Assessore all’Istruzione e alla Famiglia, Comune di Napoli

• Rappresentante dell’Università degli Studi di Napoli Federico II

• Marco Sacchi – Responsabile di sede, CNR-Ismar

• Chris Bowler – Presidente Stazione Zoologica Anton Dohrn

• Federico Girotto – designer Feel the Change

 

Martedì 7 Marzo

ore 1:00 – 11:30  – Promuovere l’economia blu: il ruolo delle città costiere

 

Modera: Francesca Santoro – Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO

 

Interverranno

• Davide Villa – E.ON Italia

• Francesco Mastrototaro – Università degli Studi di Bari Aldo Moro

• Antonio Scannavino – biologo marino

• Luca Saponari – The Oceancy

• Monica Blasi – Filicudi Wildlife Conservation

• Domenico Sgambati – Area Marina Protetta Punta Campanella

• Adolfo Palombo – Università degli Studi di Napoli Federico II

• Annamaria Buonomano – Università degli Studi di Napoli Federico II
• Mario Mattioli – CaFiMa Group presidente Confitarma
• Lorenzo Matacena – Presidente Caronte & Tourist

Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO
La Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO (COI-UNESCO), è stata istituita nel 1960 come ente dell’UNESCO con autonomia funzionale, è l’unica organizzazione competente per le scienze del mare nell’ambito del sistema delle Nazioni Unite. Lo scopo principale della Commissione è quello di promuovere la cooperazione internazionale e di coordinare programmi di ricerca, di creazione di servizi oceanografici e di sviluppo di capacità, al fine di comprendere maggiormente la natura e le risorse dell’oceano e delle zone costiere, per applicare questa conoscenza per il miglioramento della gestione, dello sviluppo sostenibile, della tutela dell’ambiente marino e dei processi decisionali dei suoi Stati Membri. Inoltre, la COI-UNESCO è riconosciuta attraverso la Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto del Mare (UNCLOS) come l’organizzazione internazionale competente negli ambiti della ricerca scientifica marina (Parte III) e del trasferimento delle tecnologie marine (Parte XIV).

E.ON
E.ON è un player internazionale dell’energia a capitale privato, con circa 72.000 dipendenti nel mondo e con sede principale a Essen, in Germania. Tra i principali operatori europei di reti e infrastrutture energetiche, offre soluzioni per rendere più efficienti ed indipendenti abitazioni, condomini e aziende. Con l’obiettivo di guidare la transizione energetica in Italia, E.ON si pone come partner per affiancare e coinvolgere i propri clienti in questo percorso, grazie all’offerta di energia rinnovabile e di soluzioni per l’efficienza energetica. Insieme agli oltre 900.000 clienti tra residenziali, imprese e pubbliche amministrazioni, E.ON vuole rendere l’Italia più indipendente, digitale e green, impegnandosi concretamente per la riduzione dei consumi, dell’impatto ambientale e per la salvaguardia del Pianeta. https://www.eon-energia.com/

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments